Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 780 del 24/10/2016


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 7 Num. 780 Anno 2017
Presidente: CAMMINO MATILDE
Relatore: D’ARRIGO COSIMO

SENTENZA

sul ricorso proposto da:
DI FEDE ANTONINO N. IL 20/05/1949
avverso la sentenza n. 27/2015 TRIBUNALE di CATANIA, del
22/04/2014
dato avviso alle parti;
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. COSIMO D’ARRIGO;

Data Udienza: 24/10/2016

RITENUTO IN FATTO E CONSIDERATO IN DIRITTO

Antonino Di Fede propone ricorso avverso la sentenza indicata in epigrafe,
con la quale è stato condannato per il delitto di cui all’art. 635 cod. pen.
Il reato non è più previsto dalla legge come reato e tale profilo risulta
assorbente rispetto a ogni censura dedotta. Infatti, l’imputato è chiamato a
rispondere del delitto di danneggiamento semplice, la cui rilevanza penale è

L’aboliti° criminis prevale anche sulla remissione di querela, comportando
una formula di proscioglimento più liberatoria e quindi più favorevole per
l’imputato.
Pertanto la sentenza impugnata deve essere annullata senza rinvio perché il
fatto non è più previsto dalla legge come reato.

P.Q.M.

Annulla senza rinvio la sentenza impugnata perché il fatto non è più previsto
dalla legge come reato ai sensi del d.lgs. n. 7/2016.

Così deciso il 24/10/2016.

stata abrogata dall’art. 2 d.l. 15 gennaio 2016, n. 7.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA