Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 49332 del 01/12/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 3 Num. 49332 Anno 2015
Presidente: AMORESANO SILVIO
Relatore: DI STASI ANTONELLA

ORDINANZA

nel proc. n. 12095/2014 R.G.N, su ricorso proposto dal Procuratore Generale
della Repubblica presso la Corte di appello di Brescia nei confronti di
Pedrinelli Rossella, nata a Crema il 23/09/1977, definito con sentenza n.
26729/2015;
udita la relazione svolta dal consigliere Dott.ssa Antonella Di Stasi;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale
dott. Ciro Angelillis, che ha concluso perché si faccia luogo alla correzione.

Data Udienza: 01/12/2015

OSSERVA

Ritenuto che la Corte di Cassazione, con sentenza n. 26729/2015, pronunciata
nella Camera di Consiglio del 5 marzo 2015, in relazione al ricorso n. R.G.N.
12095/2014, proposto dal Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte
di appello di Brescia nei confronti di Pedrinelli Rossella, nata a Crema il
23/09/1977, ha annullato la sentenza impugnata senza rinvio al Tribunale di
Cremona;

contenuto nel dispositivo del ruolo della udienza del 5 marzo 2015, nel senso che,
ove è scritto “ordinanza” deve intendersi “sentenza e ove è scritto “con rinvio”
deve intendersi “senza rinvio”.
letto l’art. 130 c.p.p.
P.Q.M.

Dispone correggersi il dispositivo del ruolo della Udienza del 5 marzo 2015,
nel senso che ove è scritto “ordinanza” deve intendersi “sentenza” e ove è scritto
“con rinvio” deve intendersi “senza rinvio”.
Manda alla Cancelleria per le annotazioni.
Così deciso, il 1 dicembre 2015

Considerato che occorre procedere alla correzione dell’errore materiale

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA