Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 42319 del 06/10/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 42319 Anno 2015
Presidente: DIOTALLEVI GIOVANNI
Relatore: CARRELLI PALOMBI DI MONTRONE ROBERTO MARIA

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:
ESPOSITO GIORGIO N. IL 28/08/1995
CARBONE VITO N. IL 16/05/1970
avverso la sentenza n. 5140/2014 GIUDICE UDIENZA
PRELIMINARE di LECCE, del 21/01/2015
dato avviso alle parti;
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. ROBERTO MARIA
CARRELLI PALOMBI DI MONTRONE;

Data Udienza: 06/10/2015

R.G. 30406/2015

Considerato che:
Esposito Giorgio e Carbone Vito ricorrono avverso la sentenza del Giudice
dell’udienza preliminare del Tribunale di Lecce del 21/1/2015, con la quale,
sull’accordo delle parti ai sensi dell’art. 444 c.p.p., è stata applicata nei loro
confronti la pena concordata per i reati ascritti, chiedendone l’annullamento ai
sensi dell’art. 606, comma 1, lett. b) ed e) cod. proc. pen.; deducono la carenza

proc. pen. nonché in relazione alla qualificazione giuridica del fatto contestato
come rapina ed alla mancata applicazione della desistenza volontaria.
Deve al riguardo rilevarsi che: <

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA