Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 37863 del 24/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 5 Num. 37863 Anno 2018
Presidente: VESSICHELLI MARIA
Relatore: MICCOLI GRAZIA

SENTENZA

sul ricorso proposto da:
LABITA GIUSEPPE nato a SARONNO il 15/06/1978

avverso la sentenza del 10/10/2017 del GIUDICE UDIENZA PRELIMINARE di BUSTO
ARSIZIO

udita la relazione svolta dal Consigliere GRAZIA MICCOLI;
lette/sentite le conclusioni del PG

Data Udienza: 24/04/2018

Il Procuratore Generale della Corte di Cassazione, nella persona della dott. Franca Zacco, ha
concluso chiedendo l’annullamento senza rinvio della sentenza impugnata limitatamente alle
pene accessorie.
RITENUTO IN FATTO
1. Con sentenza del 10 ottobre 2017, il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Busto
Arsizio ha applicato su richiesta delle parti all’imputato GIUSEPPE LABITA la pena di anni 1,
mesi 6 e giorni 20 di reclusione; con la medesima sentenza sono state irrogate le pene
accessorie dell’inabilitazione all’esercizio di un’impresa commerciale e dell’incapacità ad

2. Propone ricorso per cassazione l’imputato, con atto sottoscritto dal proprio difensore,
affidandolo ad un unico motivo con il quale si deduce violazione di legge in relazione agli artt.
216 del R.D. n. 267/1942 ed 445 cod. proc. pen.
Evidenzia il ricorrente come l’art. 445 del codice di rito escluda, nel caso di patteggiamento di
una pena detentiva inferiore ad anni due, l’applicazione di sanzioni accessorie.

CONSIDERATO IN DIRITTO
Il ricorso deve essere accolto, alla luce del principio di diritto in forza del quale, in tema di
bancarotta fraudolenta, il patteggiamento di una pena detentiva inferiore ai due anni preclude
l’applicazione delle pene accessorie obbligatorie per legge, non essendo l’art. 216 I. fall. norma
speciale prevalente rispetto a quella di cui all’art. 445, comma 1, cod. proc. pen. (Sez. 5,
Sentenza n. 15386 del 19/02/2016, Rv. 266470; Sez. 5, Sentenza n. 17954 del 13/02/2014,
Rv. 262094).
P.Q.M.
Annulla senza rinvio la sentenza impugnata limitatamente al capo concernente le pene
accessorie, capo che elimina.
Così deciso il 24/04/2018.
Il Presidente

onsigliere estensore

Maria Vessichelli

azia Mic

Corte Suprema di Cassazione
Sez. V^ Penale
Depositata in Cancelleria

esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per la durata di cinque anni.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA