Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 37810 del 26/06/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 37810 Anno 2015
Presidente: FIALE ALDO
Relatore: RAMACCI LUCA

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:
MA1TEUCCI ORTENSIO N. IL 16/03/1958
avverso la sentenza n. 392/2006 CORTE APPELLO di PERUGIA, del
27/05/2014
dato avviso alle parti;
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. LUCA RAMACCI;

In caso di diffusione
pregiante provv
e
omettere ‘
riicat4YL,
gli altri da
‘W art. 52
a nor
in quanto:
d.
osto d’ufficio
richieatac parti*

imposte datha Magi

Data Udienza: 26/06/2015

Ritenuto:

— che avverso detta sentenza ha proposto ricorso per cassazione l’imputato, deducendo l’erronea
applicazione della legge 75/1958 per avere egli svolto un’attività prova di offensività di aiuto alla
singola persona, senza favorire la prostituzione, nonché l’inosservanza dell’art. 63 cod. proc. pen. per
l’utilizzazione di dichiarazioni indizianti dallo stesso rilasciate;
— che, nella specie, risulta accertato, sulla base di attività di osservazione e di intercettazione, che il
predetto in più occasioni, previo accordo telefonico, accompagnava sistematicamente più donne sul
luogo di esercizio del meretricio, ponendo in essere con tale accompagnamento non occasionale un
favoreggiamento della prostituzione in quanto comportante un oggettiva agevolazione dell’esercizio
di tale attività (cfr. Sez. III n. 36595, 21 settembre 2012; Sez. III n. 8345, 19 luglio 2000);
— che, per ciò che concerne la dedotta violazione dell’art. 63 cod. proc. pen., le dichiarazioni
rilasciate, inquadrabili tra quelle di cui tratta l’art. 350, comma 7 cod. proc. pen., secondo un
orientamento decisamente prevalente di questa Corte sono certamente utilizzabili nel giudizio
abbreviato, atteso che la menzionata norma codicistica ne vieta l’utilinazione soltanto nel
dibattimento, fatta eccezione per quanto previsto dall’articolo 503, comma 3 cod. proc. pen. (Sez. 5,
n. 6346 del 16/1/2014, Pagone, Rv. 258961; Sez. 6, n. 8675 del 26/10/2011 (dep. 2012), Labonia,
Rv. 252279; Sez. 5, n. 18064 del 19/1/2010, Avietti, Rv. 246865; Sez. 1, n. 40050 del 23/9/2008,
Ponte, Rv. 241554; Sez. 1, n. 44637 del 13/10/2004, Iorio, Rv. 230754; Sez. 6, n. 29138 del
25/5/2004, D’Alise, Rv. 229457; Sez. 2, n. 37374 del 19/9/2003, Busà, Rv. 227037).
— che il ricorso, conseguentemente, deve essere dichiarato inammissibile e alla declaratoria di
inammissibilità — non potendosi escludere che essa sia ascrivibile a colpa del ricorrente (Corte Cost.
7-13 giugno 2000, n. 186) — segue l’onere delle spese del procedimento, nonché quello del
versamento, in favore della Cassa delle ammende, della somma, equitativamente fissata, di euro
1.000,00
P. Q. M.

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese del procedimento
e della somma di eurs 1.000,00 (mille/00) alla Cassa delle ammende.
Così deliberato in
a camera di consiglio del 26/6/2015

— che la Corte di appello di Perugia, con sentenza del 27/5/2014 ha confermato la decisione con la
quale, in data 27/10/2005, a seguito di giudizio abbreviato, il Giudice dell’udienza preliminare del
Tribunale di Terni aveva affermato la responsabilità penale di MATTEUCCI Ortensio per il reato di
cui agli articoli 81 cod. pen., 3, comma 4, 8 comma 7 legge 75/1958 (favoreggiamento della
prostituzione di più cittadine nigeriane in Temi, dal settembre 2004 al 22/10/2004);

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA