Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 36179 del 10/05/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 5 Num. 36179 Anno 2018
Presidente: VESSICHELLI MARIA
Relatore: ZAZA CARLO

ORDINANZA (ke
sul ricorso proposto da:
GEORGEVIC SHANEL ALIAS nato il 21/04/2001

avverso la sentenza del 29/11/2017 del TRIBUNALE di VERBANIA
_
c

Data Udienza: 10/05/2018

visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere Carlo Zaza;

RITENUTO IN FATTO

Shanel Georgevic ricorre avverso la sentenza del 29 novembre 2017 con la quale
il Tribunale di Verbania applicava nei confronti della Georgevic, sull’accordo delle

continuato di furto commesso nelle abitazioni di Laura Bianchi e Marina
Montagioli il 21 settembre 2016 e di Bruno Bianchetti, Daniela Bordes e Elena De
Gregori il 28 settembre 2016.
La ricorrente deduce violazione di legge lamentando l’omessa concessione
del beneficio della sospensione condizionale della pena nonostante l’unico e non
ostativo precedente penale.

CONSIDERATO IN DIRITTO

Il ricorso è inammissibile.
L’impugnazione è proposta personalmente dall’imputata, modalità non più
consentita nel ricorso per cassazione, e comunque per motivi diversi da quelli
previsti per la ricorribilità in questa sede della sentenza di applicazione di pena,
ora limitati dall’art. 448, comma

2-bis, cod. proc. pen. a quelli attinenti

all’espressione della volontà dell’imputato, al difetto di correlazione tra la
richiesta e la sentenza, all’erronea qualificazione giuridica del fatto e all’illegalità
della pena o della misura di sicurezza.
Alla declaratoria di inammissibilità del ricorso segue la condanna della
ricorrente al pagamento delle spese processuali e di una somma in favore della
Cassa delle Ammende che, valutata l’entità della vicenda processuale, appare
equo determinare in euro 4000.

P. Q. M.

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna la ricorrente al pagamento delle
spese processuali e della somma di euro 4000,00 in favore della Cassa delle
Ammende.
2

parti, la pena di dieci mesi di reclusione ed euro 500 di multa per il reato

Così deciso il 10/05/2018

eatl

Il Presidente
tia grebbickalli
A

Il Consigliere estensore

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA