Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 36102 del 10/05/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 5 Num. 36102 Anno 2018
Presidente: VESSICHELLI MARIA
Relatore: ZAZA CARLO

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
PROCURATORE GENERALE PRESSO CORTE D’APPELLO DI TARANTO
nel procedimento a carico di:
URGESE ANTONIO nato a SAN VITO DEI NORMANNI il 21/10/1969
inoltre:
SANTOPIETRO IVAN
avverso la sentenza del 07/04/2017 del GIUDICE DI PACE di TARANTO

Data Udienza: 10/05/2018

1
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere Carlo Zaza;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale
Giovanni De Leo, che ha concluso per il rigetto del ricorso;

RITENUTO IN FATTO

distaccata di Taranto, ricorre avverso la sentenza del 7 aprile 2017 con la quale il
Giudice di pace di Taranto dichiarava Antonio Urgese non punibile in ordine al
reato di lesioni del quale era contestata la commissione in danno di Ivan
Santopietro il 16 agosto 2010, in quanto non punibile per la speciale tenuità del
fatto ai sensi dell’art. 131-bis cod. pen..

2.

Il

ricorrente deduce violazione di legge nell’applicazione, in un

procedimento svoltosi dinanzi al giudice di pace, dell’art. 131-bis cod. pen.,
operante esclusivamente nei procedimenti per reati di competenza del giudice
ordinario.

CONSIDERATO IN DIRITTO

Il ricorso è fondato alla luce del principio affermato dalla Suprema Corte, per
il quale la causa di esclusione della punibilità per la particolare tenuità del fatto,
prevista dall’art. 131-bis cod. pen., non è applicabile nei procedimenti relativi a
reati di competenza del giudice di pace (Sez. U, n. 53683 del 22/06/2017, Pmp,
Rv. 271587).
La sentenza impugnata deve pertanto essere annullata con rinvio per nuovo
esame al Giudice di pace di Taranto.

P. Q. M.

Annulla senza rinvio la sentenza impugnata con rinvio al Giudice di pace di
Taranto per nuovo esame.
2

1. Il Procuratore generale presso la Corte di appello di Lecce, Sezione

Così deciso il 10/05/2018

Il Presidente

Il Consigliere estensore

eta t ia

eatio cifría

Depositato in Cancelleria

.2 7 t Huta.

Roma, lì

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA