Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 35745 del 19/05/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 5 Num. 35745 Anno 2015
Presidente: LAPALORCIA GRAZIA
Relatore: FUMO MAURIZIO

SENTENZA

sul ricorso proposto da:
PALIOTTI ALFREDO N. IL 19/07/1943 parte offesa nel procedimento
MASCI ANNA
c/
TORTI FEDERICO N. IL 13/08/1985
avverso il decreto n. 491/2013 GIP TRIBUNALE di PERUGIA, del
09/04/2013
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. MAURIZIO FUMO:

Uditi difens Avv.;

Data Udienza: 19/05/2015

Letta la requisitoria del PG che ha chiesto dichiararsi inammissibile il ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1.Paliotti Alfredo ricorre contro un provvedimento che qualifica decreto di archiviazione e che
sostiene essere stato emesso dal GIP presso il tribunale di Perugia, lamentando di non avere
avuto avviso come PO, pur avendone fatto richiesta e prospettando, conseguentemente, una
violazione del principio del contraddittorio.

1.Premesso che nessun provvedimento del GIP si rinviene in atti,
il ricorso è inammissibile in quanto proposto non contro decreto di archiviazione, ma contro
atto amministrativo interno all’ufficio di Procura (trasmissione all’archivio di atti non costituenti
notizia di reato e iscritti nel c.d. “mod. 45”). Trattasi di atto non impugnabile.
2.11 ricorrente va condannato alle spese del grado e al versamento di somma a favore della
cassa ammende, che si stima equo determinare in euro 1000.
PQM
dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese del
procedimento e al versamento della somma di euro mille in favore della cassa delle ammende.
Così deciso in Roma, camera di consiglio, il 19.5.2015

CONSIDERATO IN DIRITTO

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA