Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 35743 del 19/05/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 5 Num. 35743 Anno 2015
Presidente: LAPALORCIA GRAZIA
Relatore: FUMO MAURIZIO

SENTENZA

sul ricorso proposto da:
MUCCIARELLI FABIANO N. IL 05/09/1992 parte offesa nel
procedimento
c/
FRIGERI ELIA N. IL 17/07/1988
avverso il decreto n. 1053/2014 GIP TRIBUNALE di MODENA, del
19/02/2014
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott, MAURIZIO FUMO;

Data Udienza: 19/05/2015

letta la requisitoria del Procuratore generale che ha chiesto l’annullamento senza rinvio e la
restituzione degli atti al Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Modena.
RITENUTO IN FATTO

Ricorre per cassazione il difensore della persona offesa e deduce violazione del comma 3 bis
dell’articolo 408 cpp, in quanto, in base alla normativa entrata in vigore prima della emissione
provvedimento, per i delitti commessi con violenza alla persona, l’avviso della richiesta di
archiviazione è dovuto, anche se la persona offesa non ne abbia fatto esplicita richiesta.
CONSIDERATO IN DIRITTO
Il ricorso è fondato per le ragioni esposte dal ricorrente, attesa la inequivoca lettera
dell’articolo 408 comma 3 bis cpp, introdotto dalla legge 14 agosto 2013 n. 93.
Considerato che il decreto di archiviazione reca la data del 19 febbraio 2014, il PM aveva
certamente l’obbligo di informare la persona offesa della richiesta che andava a formulare. Non
avendolo fatto, secondo la consolidata giurisprudenza di questa corte, si è verificata violazione
del contraddittorio.
Consegue l’annullamento senza rinvio del provvedimento impugnato e la restituzione degli atti
al pubblico ministero procedente perché provveda ad inviare l’avviso di cui ai commi 2 ss.
dell’articolo 408 del codice di rito alla persona offesa.
PQM

„trIAAA —LIrreACYCL. ,
-1

annulla senza rinvio provvedimento impugnato agi
Repubblica presso il tribunale di Modena per il corso ulteriore.

Così deciso in Roma, camera di consiglio, il 19,5.2015

VIS

.3 o

li atti al procuratore della

Con il provvedimento di cui in epigrafe, il GIP presso il tribunale di Modena ha disposto
l’archiviazione degli atti nei confronti di Frigeri Elia, sottoposto ad indagini con riferimento al
delitto di cui agli articoli 110 , 582 , 583 cp perché, in concorso con altri, aggrediva
Mucciarelli Fabiano, spintonandolo e facendolo cadere a terra, nonché colpendolo al volto
con un calcio, cagionandogli in tal modo lesioni consistite in frattura delle ossa nasali, giudicate
guaribili con una prognosi di giorni 25.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA