Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 3222 del 24/10/2012


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 5 Num. 3222 Anno 2013
Presidente: FERRUA GIULIANA
Relatore: BRUNO PAOLO ANTONIO

SENTENZA
Sul ricorso proposto dal
Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria avverso la
sentenza del 18/04/2011 del Giudice di pace di Alessandria nel procedimento a
carico di
GAUDINO Antonio, nato a Portici il 23/07/1931.
visti gli atti, la sentenza impugnata ed il ricorso;
udita la relazione del consigliere Paolo Antonio BRUNO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore Generale dr
Gioacchino Izzo, che ha concluso chiedendo l’annullamento senza rinvio della
sentenza impugnata per morte del reo.

RITENUTO IN FATTO

1. Con la sentenza indicata in epigrafe il Giudice di pace di Alessandria
assolveva Antonio Gaudino dai reati di ingiurie, minacce e percosse lui ascritti in
danno di Anna Maria Negri con formula per non averli commessi.

2. Avverso la pronuncia anzidetta il PM di Alessandria ha proposto ricorso
per cassazione per le ragioni indicate in parte motiva.

CONSIDERATO IN DIRITTO

Data Udienza: 24/10/2012

1. All’esame della censura di parte ricorrente è certamente pregiudiziale il
rilievo che dall’acquisita documentazione risulta che l’imputato è deceduto ad
Alessandria Il 23/07/1931.

2. Pertanto, in mancanza delle condizioni per un più favorevole
proscioglimento nel merito, non resta che prenderne atto e far luogo alla
statuizione espressa in dispositivo.

Annulla senza rinvio la sentenza impugnata perché il reato è estinto per
morte dell’imputato.
Così deciso il 24/10/2012

P.Q.M.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA