Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 2905 del 07/12/2012


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 2905 Anno 2013
Presidente: SQUASSONI CLAUDIA
Relatore: GAZZARA SANTI

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:
1) DE ANGELIS ROBERTO N. IL 05/06/1989
avverso la sentenza n. 709/2012 CORTE APPELLO di ROMA, del
27/04/2012
dato avviso alle parti;
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. SANTI GAZZARA;

Data Udienza: 07/12/2012

Ritenuto:
-che la corte di appello di Roma, con sentenza del 27/4/2012, ha confermato la decisione resa dal
tribunale di Roma il 3/10/2011, con cui era stata dichiarata la penale responsabilità di Roberto De
Angelis in ordine al reato di cui all’art. 73, d.P.R. 309/90, e lo aveva condannato alla pena di anni 2

-che la difesa del prevenuto ha proposto ricorso eccependo vizio di motivazione in punto di
conferma della penale responsabilità in ordine al reato ad esso contestato, nonché violazione
dell’art. 546, lett. e), cod. proc. pen.;
-che dal vaglio di legittimità, a cui è stata sottoposta la impugnata pronuncia, emerge, in maniera in
equivoca, la correttezza e la esaustività della argomentazione motivazionale, adottata dal giudice di
merito a sostegno del decisum, nonché i puntuali richiami alle emergenze istruttorie che hanno
permesso allo stesso di potere affermare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che l’imputato è
colpevole per il reato ad esso ascritto;
-che, peraltro, le censure mosse in gravame si palesano del tutto generiche, di tal chè non
permettono a questa Corte di potere avere piena contezza delle ragioni poste a sostegno delle stesse;
– che il ricorso va dichiarato inammissibile con le conseguenze di legge;

P. Q. M.
Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese del
procedimento e al versamento di curo 1.000,00 alla cassa delle ammende.
Così deliberato in camera di consiglio il 7/12/2012.
Il Consigliere estensore
dottSantiG zzara

Il Pr siderite
dott.ssa Claud

di reclusione ed euro3.000,00 di multa;

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA