Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 21752 del 07/05/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 6 Num. 21752 Anno 2018
Presidente: PAOLONI GIACOMO
Relatore: DE AMICIS GAETANO

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
FORNONI WALTER nato il 07/05/1965 a CLUSONE

avverso la sentenza del 15/04/2016 della CORTE APPELLO di BRESCIA
sentita la relazione svolta dal Consigliere GAETANO DE AMICIS;
1,.e/sentite le conclusioni -efel PG
Ud3o–irdifen

Data Udienza: 07/05/2018

RITENUTO IN FATTO E CONSIDERATO IN DIRITTO

1. Il difensore di Fornoni Walter ha proposto nel suo interesse ricorso per cassazione
avverso la sentenza del 15 aprile 2016 con la quale la Corte d’appello di Brescia ha
parzialmente riformato la decisione di primo grado, assolvendolo dai reati di
danneggiamento ed ingiuria ascrittigli ai capi sub D) ed E) perché il fatto non è previsto
dalla legge come reato, e rideterminando in mesi nove e giorni quattro di reclusione la
pena per le residue imputazioni di cui agli artt. 337, 341-bis, 582-585-576, 61, n. 2, cod.
pen., con la conferma nel resto della impugnata sentenza.

mancata concessione delle invocate attenuanti generiche ai fini di un più mite trattamento
sanzionatorio.

2. I su indicati reati sono estinti per morte dell’imputato, che sulla base del
certificato di morte rilasciato in data 13 novembre 2017 dal Comune di Ardesio (Provincia
di Bergamo) risulta deceduto in data 19 settembre 2017.

3. S’impone, dunque, la correlativa declaratoria di estinzione dei reati.

P. Q. M.

Annulla senza rinvio la sentenza impugnata perché i reati sono estinti per morte
dell’imputato.
Così deciso il 7 maggio 2018

Nel ricorso si deducono violazioni di legge e vizi della motivazione in punto di

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA