Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 21482 del 12/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 21482 Anno 2018
Presidente: PETRUZZELLIS ANNA
Relatore: PETRUZZELLIS ANNA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da:
SOLIBERTO ANTONIO nato il 20/10/1994 a BRINDISI

avverso la sentenza del 13/10/2017 del TRIBUNALE di BRINDISI
dato avviso alle parti;
sentita la relazione svolta dal Presidente ANNA PETRUZZELLIS;

Data Udienza: 12/04/2018

La difesa di Antonio Soliberto ha proposto ricorso avverso la sentenza del 13/10/2017 del
Tribunale di Brindisi con la quale è stata applicata la pena in relazione al reato di cui all’art. 385
cod. pen.
Nell’impugnazione si contesta vizio di motivazione in punto di mancata verifica della possibilità
di applicare formule di proscioglimento in fatto e sulla determinazione della pena.
Il ricorso è inammissibile in quanto proposta per motivi non consentiti e per genericità.
In particolare in quanto all’ipotesi di proscioglimento, la difesa neppure individua quali elementi
emergenti dagli atti imponessero una valutazione in tal senso, mentre sulla pena non si segnala
in quali termini la sanzione concordata tra le parti possa considerarsi illegale, mentre il giudice,
correttamente ne ha valutato la congruità.

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali e
della somma di € 3.000 (tremila) in favore delle Cassa delle ammende.
Così deciso in Roma, all’udienza del 12 aprile 2018

P. Q. M.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA