Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 21462 del 12/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 21462 Anno 2018
Presidente: PETRUZZELLIS ANNA
Relatore: TRONCI ANDREA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da:
CONCETTI ALESSANDRINA nato il 01/09/1974 a ROMA

avverso la sentenza del 21/11/2016 della CORTE APPELLO di ROMA
dato avviso alle parti;
sentita la relazione svolta dal Consigliere ANDREA TRONCI;

Data Udienza: 12/04/2018

RAGIONI DELLA DECISIONE
Confermata dalla Corte di appello di Roma, con sentenza in data
21.11.2016, la pronuncia con cui il Tribunale della Capitale l’aveva condannata
alla pena di mesi due di reclusione per il reato previsto e punito dall’art. 341 bis
cod. pen., Alessandrina CONCETTI ha proposto tempestivo ricorso per
cassazione, senza tuttavia formulare alcun motivo a sostegno, in quanto
esplicitamente riservati ad un non meglio precisato difensore nominato.
Discende da ciò, inevitabile, la declaratoria d’inammissibilità, con le

giustizia di cui in dispositivo.

P.Q.M.
Dichiara inammissibile il ricorso e condanna la ricorrente al pagamento delle
spese processuali e della somma di € 3.000,00 alla cassa delle ammende.
Così deciso in Roma, il 12.04.2018

consequenziali statuizioni previste dall’art. 616 del codice di rito, nei termini di

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA