Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 21339 del 09/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 6 Num. 21339 Anno 2018
Presidente: PAOLONI GIACOMO
Relatore: DI STEFANO PIERLUIGI

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:
LAURIOLA PASQUALE nato il 25/05/1961 a BOLOGNA
avverso la sentenza del 16/11/2017 della CORTE DI CASSAZIONE di ROMA
sentita la relazione svolta dal Consigliere PIERLUIGI DI STEFANO;
MOTIVI DELLA DECISIONE
Letta la richiesta presentata con atto a propria firma dal detenuto Lauriola
Pasquale a seguito della sentenza del 16 novembre 2017 di questa Corte che
dichiarava inammissibili i ricorsi di Lauriola Pasquale e Biancone Maria Cristina
avverso l’ordinanza di rigetto di una richiesta di rimessione del termine per
proporre appello avverso la sentenza del Tribunale di Teramo del 3 febbraio 2014;
rilevato che con tale atto Lauriola chiede la verifica della regolarità delle notifiche;
ritenuto che la dichiarazione, resa ai sensi dell’art. 123 cod. proc. pen., non sia
qualificabile quale impugnazione non essendovi alcuna richiesta di modifica della
sentenza di questa Corte;
ritenuto che in riferimento a tale dichiarazione debba disporsi il non luogo a
provvedere riguardando un procedimento già definito con sentenza.
PQM
Dichiara non luogo a provvedere sulla istanza ex art. 123 cod. proc. pen.
presentat da Lauriola Pasquale.
Roma, co

Ila camera di consiglio del 9 aprile 2018

Il Consig ere s ensire

il Presidente

Pierluigi

GiacomcvlPaolòni

Data Udienza: 09/04/2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA