Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 21326 del 05/03/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 6 Num. 21326 Anno 2018
Presidente: PAOLONI GIACOMO
Relatore: DI STEFANO PIERLUIGI

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:
SPATUZZI LUIGI nato il 14/10/1968 a CAVA DE’ TIRRENI
avverso la sentenza del 26/09/2017 della CORTE APPELLO di MILANO
sentita la relazione svolta dal Consigliere PIERLUIGI DI STEFANO;
La corte, letto il ricorso proposto con atto a propria firma da Spatuzzi Luigi
avverso la sentenza della corte di appello di Milano del 2 ottobre 2017 che ne
confermava la condanna per i reati di tentata truffa, falso e simulazione di reato;
ritenuto il ricorso inammissibile per violazione dell’art. 613, comma 1, cod. proc.
pen. vigente alla data della proposizione dell’impugnazione in quanto non
sottoscritto da difensore abilitato; non potendo essere tale condizione integrata
dal mero fatto della autentica della sottoscrizione da parte del difensore di fiducia
essendo la volontà di presentazione personale chiaramente dimostrata dal tenore
letterale dèl ricorso;
ritenuto di dovere applicare la sanzione pecuniaria nella misura determinata in
dispositivo tenuto conto delle ragioni della inammissibilità.
P.Q.M.
Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese
proces uali e de somma di euro duemila in favore della cassa delle ammende.
nella camera di consiglio del 5 marzo 2018

Roma,

nsore

Il Co
Pier

i

ef.no

il Presidente
Giacorflo Pacploni

Data Udienza: 05/03/2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA