Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 20548 del 09/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 6 Num. 20548 Anno 2018
Presidente: PAOLONI GIACOMO
Relatore: PETRUZZELLIS ANNA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da:
PERRI DOMENICO ALBERTO nato il 21/11/1965 a ROZZANO

avverso la sentenza del 17/10/2017 della CORTE APPELLO di MILANO
sentita la relazione svolta dal Consigliere ANNA PETRUZZELLIS;

RITENUTO IN FATTO e CONSIDERATO IN DIRITTO

1. Perri Domenico Alberto ha proposto ricorso avverso la sentenza indicata
in epigrafe con atto depositato il 04/12/2017.
2.

Il ricorso è inammissibile, secondo quanto previsto dal combinato

disposto degli artt. 613 cod. proc. pen. come novellato dall’art. 1 comma 63, I.
23/06/2017 n.103 e 591 comma 1 lett.a) cod. proc pen. in quanto proposto da
persona priva di legittimazione, poiché l’impugnazione di legittimità può essere
proposta, secondo la disciplina applicabile al caso di specie, in ragione dell’epoca
della pronuncia della sentenza impugnata, solo dal difensore abilitato al
patrocinio presso la Corte Suprema di Cassazione.
3.

La causa di inammissibilità consente che si possa procedere

all’accertamento della causa di inammissibilità di d’ufficio, senza formalità, ai
sensi dell’art. 610 comma 5-bis cod. proc. pen.

Data Udienza: 09/04/2018

L’accertamento di inammissibilità impone la condanna del ricorrente al
pagamento delle spese processuali ed al versamento della somma indicata in
dispositivo e ritenuta equa in ragione della causa di inammissibilità.

P.Q.M.

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle
spese processuali ed al versamento della somma di C 4.000 in favore della Cassa

Così deciso il 09/04/2018
Il Consigliere estensore
na Petruzzellis

Il Presidente
Giacomd Paoloni
i
lei

delle ammende.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA