Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 20362 del 17/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 20362 Anno 2018
Presidente: GALLO DOMENICO
Relatore: DE SANTIS ANNA MARIA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da
MUSCALU COSTEL n. in Romania il 29/6/1979
avverso la sentenza resa in data 14/11/2016 dalla Corte d’Appello di Lecce
– dato atto del rituale avviso alle parti;
– sentita la relazione del Consigliere Anna Maria De Santis
FATTO E DIRITTO
1.Con l’impugnata sentenza la Corte d’Appello di Lecce, in parziale riforma della decisione del
Tribunale di Brindisi, accordava all’imputato i doppi benefici di legge ed eliminava le statuizioni
civili in favore della p.c. Nanetti Paolo, confermando il giudizio di penale responsabilità del
prevenuto in relazione all’appropriazione indebita di un camper e di un furgone Fiat Ducato e
la condanna alla pena di anni uno di reclusione ed euro 600,00 di multa.
2.Ha proposto ricorso per Cassazione l’imputato a mezzo del difensore, deducendo il vizio della
motivazione con riguardo al formulato giudizio di responsabilità per il delitto ascritto.
3. Il ricorso è inammissibile per manifesta infondatezza della censura proposta, avendo la
Corte territoriale dato adeguato conto delle ragioni alla base della reiezione del gravame e
specificato le emergenze processuali dalle quali ha desunto il possesso del caravan in capo
all’imputato e la compiuta interversione, all’uopo richiamando le conversazioni telefoniche

1

gs

b\i-\

Data Udienza: 17/04/2018

intercorse con il Nanetti,legale rappresentante della Camper Caravan Service srl, e la pacifica
omessa riconsegna del mezzo alla scadenza del contratto di noleggio.
4.Alla declaratoria d’inammissibilità consegue la condanna del ricorrente al pagamento delle
spese processuali e della sanzione pecuniaria precisata in dispositivo, non ravvisandosi ragioni
d’esonero.
P.Q.M.

e al versamento della somma di tremila euro alla Cassa delle Ammende
Così deciso in Roma il 17 aprile 2018

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA