Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 20362 del 17/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 20362 Anno 2018
Presidente: GALLO DOMENICO
Relatore: DE SANTIS ANNA MARIA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da
MUSCALU COSTEL n. in Romania il 29/6/1979
avverso la sentenza resa in data 14/11/2016 dalla Corte d’Appello di Lecce
– dato atto del rituale avviso alle parti;
– sentita la relazione del Consigliere Anna Maria De Santis
FATTO E DIRITTO
1.Con l’impugnata sentenza la Corte d’Appello di Lecce, in parziale riforma della decisione del
Tribunale di Brindisi, accordava all’imputato i doppi benefici di legge ed eliminava le statuizioni
civili in favore della p.c. Nanetti Paolo, confermando il giudizio di penale responsabilità del
prevenuto in relazione all’appropriazione indebita di un camper e di un furgone Fiat Ducato e
la condanna alla pena di anni uno di reclusione ed euro 600,00 di multa.
2.Ha proposto ricorso per Cassazione l’imputato a mezzo del difensore, deducendo il vizio della
motivazione con riguardo al formulato giudizio di responsabilità per il delitto ascritto.
3. Il ricorso è inammissibile per manifesta infondatezza della censura proposta, avendo la
Corte territoriale dato adeguato conto delle ragioni alla base della reiezione del gravame e
specificato le emergenze processuali dalle quali ha desunto il possesso del caravan in capo
all’imputato e la compiuta interversione, all’uopo richiamando le conversazioni telefoniche

1

gs

b\i-\

Data Udienza: 17/04/2018

intercorse con il Nanetti,legale rappresentante della Camper Caravan Service srl, e la pacifica
omessa riconsegna del mezzo alla scadenza del contratto di noleggio.
4.Alla declaratoria d’inammissibilità consegue la condanna del ricorrente al pagamento delle
spese processuali e della sanzione pecuniaria precisata in dispositivo, non ravvisandosi ragioni
d’esonero.
P.Q.M.

e al versamento della somma di tremila euro alla Cassa delle Ammende
Così deciso in Roma il 17 aprile 2018

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA