Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 20002 del 11/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 7 Num. 20002 Anno 2018
Presidente: PALLA STEFANO
Relatore: CATENA ROSSELLA

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
OREFICE RENATO nato il 08/04/1962 a NAPOLI

avverso la sentenza del 24/03/2015 della CORTE APPELLO di NAPOLI
dato avviso alle parti;
sentita la relazione svolta dal Consigliere ROSSELLA CATENA;

Data Udienza: 11/04/2018

Fatto e diritto

Con sentenza del 24/03/2015 la Corte d’Appello di Napoli, in riforma della
sentenza di primo grado, con cui Orefice Renato era stato condannato a pena di
giustizia, oltre che al risarcimento del danno nei confronti della costituita parte
civile, per il reato di cui all’art. 485 cod. pen., in Sant’Agata dei Goti il
01/04/2008.
Nell’interesse dell’imputato è stato proposto ricorso per cassazione, con il quale
si lamenta violazione di legge in riferimento alla determinazione della pena.

la sentenza impugnata va annullata senza rinvio, per essere il fatto non previsti
dalla legge come reato, a seguito dell’entrata in vigore del d. Igs. n. 7 del 2016,
con cessazione anche degli effetti civili della sentenza.

P.Q.M.
Annulla senza rinvio la sentenza impugnata perché il fatto di cui all’art. 485 cod.
pen. non è previsto dalla legge come reato.
Così deciso in Roma, il 11 aprile 2018
Il Componente estensore

Il Presidente

Osserva il Collegio che in relazione alla contestazione di cui al’art. 485 cod. pen.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA