Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 19474 del 16/03/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 1 Num. 19474 Anno 2018
Presidente: SARNO GIULIO
Relatore: BINENTI ROBERTO

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
SIRCA DAVID nato il 26/07/1975 a Trieste

avverso il decreto del 17/07/2017 del Tribunale di sorveglianza di Trieste;
sentita la relazione svolta dal consigliere Roberto Binenti;
lette le conclusioni del PG Felicetta Marinelli, che ha chiesto l’annullamento con
rinvio del provvedimento impugnato.

RITENUTO IN FATTO E COSIDERATO IN DIRITTO

1. Con il provvedimento indicato in epigrafe il Presidente del Tribunale di
sorveglianza di Trieste dichiarava inammissibile l’istanza di concessione delle
misure alternative alla detenzione (pena in esecuzione sentenza del Tribunale
Trieste irrevocabile il 22 febbraio 2017) avanzata da Sirca David, rilevando che
tale istanza era stata sottoscritta dal solo difensore privo di specifico mandato.

2. Ha proposto ricorso per cassazione Sirca David personalmente (atto
depositato il 27 luglio 2017), denunziando violazione di legge sul rilievo che il
difensore che aveva sottoscritto l’istanza era quello nominato nel corso del
giudizio, sicché non doveva essergli conferito nella fattispecie ulteriore mandato.

Data Udienza: 16/03/2018

3. Il ricorso é fondato.
Invero, il provvedimento impugnato ha escluso la legittimazione del
difensore a presentare l’istanza di ammissione alle misure alternative senza
considerare l’intervento della nomina del medesimo difensore nella precedente
fase del giudizio che, in difetto di altra, gli consentiva di proporre detta istanza
per il condannato come previsto dall’art. 656, comma 5, cod. proc. pen. E l’Avv.
Antonio Zonta, che ha sottoscritto la medesima istanza, avendo in seguito
ricevuto l’avviso del provvedimento che l’ha dichiarata inammissibile, era proprio

ordine di sospensione emesso ex art. 656 comma 5, cod. proc. pen. Pertanto il
provvedimento impugnato, avendo erroneamente dichiarato l’inammissibilità, va
annullato con rinvio al Tribunale di sorveglianza di Trieste per nuovo esame.

P.Q.M.

Annulla l’ordinanza impugnata con rinvio al Tribunale di sorveglianza di
Trieste per nuovo esame.
Così deciso il 16 marzo 2018

Il Consigli
i-m

Robe

Il Presidente

estensore
enti

[

Giulio Sarno

il difensore nominato dal Sirca nella fase del giudizio, come risulta dall’allegato

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA