Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 19042 del 08/03/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 7 Num. 19042 Anno 2018
Presidente: TRONCI ANDREA
Relatore: SCALIA LAURA

ORDINANZA
sul ricorso proposto da:
FERDICO GIUSEPPE nato il 25/09/1974 a PALERMO

avverso la sentenza del 26/04/2017 della CORTE APPELLO di PALERMO
dato avviso alle parti;
sentita la relazione svolta dal Consigliere LAURA SCALIA;

Data Udienza: 08/03/2018

R.g. 41443/2017
MOTIVI DELLA DECISIONE

L’imputato, Ferdico Giuseppe, per atto in data 8 settembre 2017, propone
personale ricorso per cassazione avverso la sentenza della Corte di appello di
Palermo del 26 aprile 2017 che ha confermato quella resa dal locale Tribunale che
aveva condannato il prevenuto, all’esito di giudizio ordinario, alla pena di giustizia
per il reato di cui all’art. 385, primo e terzo comma, cod. pen., per essersi egli
allontanato, senza autorizzazione, dall’abitazione, luogo in cui si trovava in regime di

Il ricorso è inammissibile perché personalmente proposto dall’imputato in esito
a notifica del provvedimento impugnato intervenuta successivamente all’entrata in
vigore della legge n. 103 del 27 giugno 2017 di riforma degli artt. 571 e 613 cod.
proc. pen. nei termini affermati da SU n. 8914 ud. 21/12/2017, Aiello (non
massimata), par. 11.
All’inammissibilità del ricorso consegue la condanna del ricorrente al pagamento
delle spese processuali ed al versamento di una somma in favore della cassa delle
ammende, che si stima equo determinare in euro tremila.

P.Q.M.

Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese
processuali e al versamento della somma di tremila euro alla cassa delle ammende.

Così deciso il 08/03/2018

arresti domiciliari giusta ordinanza del G.i.p. del Tribunale di Termini Imerese

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA