Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 18894 del 13/07/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 3 Num. 18894 Anno 2018
Presidente: FIALE ALDO
Relatore: GALTERIO DONATELLA

SENTENZA

sul ricorso proposto da
SPAGNOLETTI MARCO, nato a Roma il 21.1.1996

avverso la ordinanza in data 2.12.2016 del Tribunale di Roma
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Donatella Galterio;
lette le richieste del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore
Generale dott. Pasquale Fimiani che ha concluso chiedendo la declaratoria di
inammissibilità del ricorso

RITENUTO IN FATTO

Avverso l’ordinanza con cui in data 2.12.2016 il GIP presso il Tribunale di
Roma ha rigettato l’opposizione proposta da Marco Spagnoletti al rigetto
dell’istanza di dissequestro da parte del PM dell’appartamento assoggettato a
misura cautelare, quest’ultimo ha proposto per il tramite del proprio difensore,
ricorso per cassazione articolando un unico motivo. Contesta con esso l’assenza
di motivazione per essersi il GIP limitato a rilevare l’esecuzione delle opere nella
parete perimetrale dell’edificio, senza prendere in esame la planimetria prodotta
né la perizia dell’arch. Salvatori che illustravano la natura meramente interna
dell’intervento in questione, tale da non alterare la volumetria dell’edificio nè la
destinazione d’uso. Precisa al riguardo che solo secondo il progetto originario la

Data Udienza: 13/07/2017

parete interessata dalla nuova finestra costituiva muro perimetrale, essendo
invece allo stato attuale diventata una parete divisoria all’interno
dell’appartamento.

CONSIDERATO IN DIRITTO

L’art. 3, comma 1 T.U.E. definisce

come interventi di manutenzione

straordinaria “le opere e le modifiche necessarie per rinnovare o sostituire parti

igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino la volumetria complessiva
degli edifici e non comportino modifiche alle destinazioni d’uso”. Poiché
l’intervento edilizio in contestazione risulta dalla stessa perizia di parte essere
stato eseguito su una parete portante dello stabile, originariamente costituente
facciata esterna del fabbricato, irrilevante ai fini del fumus del commissi delicti è
la circostanza che sia di fatto successivamente divenuto, a seguito della
realizzazione di in corpo accessorio all’appartamento del piano terra (adibito a
cucina) solo nel suddetto appartamento muro interno. Invero, l’apertura di una
finestratura, indipendentemente dalle sue dimensioni, sul muro suddetto
configura intervento sussumibile nell’ambito del citato art.3 trattandosi di
intervento volto a modificare una struttura portante dell’edificio e dunque
modificativo dei suoi elementi costitutivi. Conseguentemente il provvedimento
impugnato che, con motivazione sia pur succinta, ma pertinente, ha ritenuto la
natura modificativa del prospetto conseguente all’apertura del vano-finestra su
tale parte del fabbricato, non può ritenersi passibile di censura non venendo con
la presente impugnativa addotti elementi di effettivo confronto con tale aspetto
decisivo.
La genericità delle doglianze svolte impone la declaratoria di inammissibilità
del ricorso. Segue a tale esito la condanna del ricorrente, ai sensi dell’art.616
c.p.p., al pagamento delle spese processuali e di una somma equitativamente
liquidata in favore della Cassa delle Ammende.

P.Q.M.

Dichiara il ricorso inammissibile e condanna il ricorrente al pagamento delle
spese processuali e della somma di € 2.000 in favore della Cassa delle Ammende
Così deciso il 13.7.2017

anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA