Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 18300 del 03/04/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 5 Num. 18300 Anno 2018
Presidente: PALLA STEFANO
Relatore: CAPUTO ANGELO

ORDINANZA
Nel procedimento nei confronti di:
VISCOMI TERESA nato il 02/05/1961 a PETRIZZI

Relativo alla sentenza del 18/10/2017 della CORTE DI CASSAZIONE di ROMA
sentita la relazione svolta dal Consigliere ANGELO CAPUTO;

Uditi in udienza camerale il Sostituto Procuratore generale della Repubblica
presso questa Corte di cassazione dott. ssa. P. Lori e, per Viscomi Teresa, l’avv.
S. Dionesalvi, che hanno concluso per la correzione dell’errore materiale.

Data Udienza: 03/04/2018

RITENUTO IN FATTO E CONSIDERATO IN DIRITTO

Per mero errore materiale, nel dispositivo riportato sul ruolo di udienza in
camera di consiglio del 18/10/2017 in relazione al ricorso R.G. n. 6508/2017
proposto da Viscomi Teresa si fa riferimento alla “sentenza del Tribunale di
Bologna del 2/11/2016” invece che alla “sentenza del Giudice di pace di Bologna
del 01/04/2014”, rispetto alla quale è intervenuta la declaratoria di tardività
dell’appello proposto avverso la sentenza del giudice di pace richiamata.

nei termini indicati in dispositivo.

P.Q.M.

Dispone correggersi l’errore materiale contenuto nel dispositivo del ruolo di
udienza del 18/10/2017, relativo ai ricorso R.G. presentato da Viscomi Teresa,
nel senso che là dove è scritto «sentenza del Tribunale di Bologna del 2.11.16»
si legga e si intenda «sentenza del Giudice di pace di Bologna dell’1.4.14».
Così deciso il 03/04/2018.
Il

onsiglierm est sore

IL -C
Depositato h Can
Roma, fi

Trattandosi, all’evidenza, di mero errore materiale, ne va disposta la correzione

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA