Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 1812 del 05/12/2012


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 1 Num. 1812 Anno 2013
Presidente: ZAMPETTI UMBERTO
Relatore: CAIAZZO LUIGI PIETRO

SENTENZA

sul ricorso proposto da:
1) MARINO VINCENZO N. IL 10/12/1975
avverso l ‘ordinanza n. 6976/2011 GIUD. SORVEGLIANZA di
FIRENZE, del 23/01/2012
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. LUIGI PIETRO
CAIAZZO;
lette/sentite le conclusioni del PG Dott.
1_:coq4,0

vte

Uditi difensor Avv.;

ru.„,(24z.

Data Udienza: 05/12/2012

MOTIVI DELLA DECISIONE

Con ordinanza in data 23.1.2012 il Magistrato di sorveglianza di Firenze ha rigettato l’istanza con la quale il
detenuto MARINO VINCENZO aveva chiesto il beneficio della liberazione anticipata in relazione al periodo
di detenzione 8.5.2007 — 8.5.2011.

Avverso il suddetto provvedimento ha proposto ricorso per cassazione il difensore, chiedendone

Per costante giurisprudenza di questa Corte, avverso l’ordinanza del magistrato di sorveglianza resa
sull’istanza di liberazione anticipata è ammesso il reclamo al tribunale di sorveglianza, ma non il ricorso
diretto per cassazione che, se proposto, va qualificato come reclamo e trasmesso al detto tribunale per il
principio di conservazione dell’impugnazione espresso nell’art. 568, comma quinto, cod. proc. pen. (V. Sez.
1 sent. N. 28598 del 3.7.2008, Rv. 240483).
Conseguentemente, il ricorso per cassazione presentato nell’interesse del suddetto detenuto deve essere
qualificato come reclamo e trasmesso al Tribunale di Sorveglianza di Firenze per competenza funzionale.
P.Q.M.
Qualificato il ricorso come reclamo ai sensi dell’art. 69-bis/3 0.P., dispone trasmettersi gli atti al Tribunale
di Sorveglianza di Firenze.
Così deciso in Roma in data 5 dicembre 2012
Il Consigliere estensore

Il Presidente

l’annullamento per difetto di motivazione ed erronea applicazione della legge penale.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA