Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 1641 del 12/12/2012


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Ord. Sez. 2 Num. 1641 Anno 2013
Presidente: MACCHIA ALBERTO
Relatore: CARRELLI PALOMBI DI MONTRONE ROBERTO MARIA

ORDINANZA

Vista la sentenza n. 35623/12 emessa da questa Sezione Penale all’esito della
camera di consiglio del 15/6/2012, relativa al ricorso n. 24990/2011 R.G.
proposto da Di Blasio Nicolino;
Rilevato che il Procuratore Generale ha chiesto correggersi l’errore materiale;
Rilevato che il difensore non è comparso;
Rilevato che per mero errore materiale la sentenza depositata in data 18/9/2012
reca il seguente dispositivo «dichiara inammissibile il ricorso e condanna il
ricorrente al pagamento delle spese processuali e, inoltre, al versamento della
somma di C 1.000,00 in favore della Cassa delle ammende», mentre il
dispositivo compilato a margine del ruolo di udienza e sottoscritto dal Presidente
prevede « annulla senza rinvio l’impugnata ordinanza e dispone trasmettersi gli
atti alla Corte d’Appello di L’Aquila»;
ritenuto che in base all’orientamento di questa Corte, condiviso dal Collegio, in
tema di provvedimenti camerali emessi dalla Corte di Cassazione, deve essere
esperita la procedura di correzione degli errori materiali per rimediare alla
difformità del dispositivo riportato nel provvedimento depositato da quello
immediatamente compilato a margine del ruolo di udienza e sottoscritto dal

Data Udienza: 12/12/2012

Presidente, che prevale (sez. 1 n. 10278 del 25/2/21010, Rv. 246787);
evidenziato che si è trattato di un mero errore di impaginazione della sentenza
depositata che comporta la necessità di inserire nel corpo della sentenza la
corretta motivazione, che quella presente agli atti di questa procedura che si
riporta nel seguito del presente provvedimento.
Visto l’art. 130 c.p.p.

Dispone correggersi l’errore materiale contenuto nella sentenza n. 36623/2012
pronunciata il 15/6/2012 nel procedimento a carico di Di Blasio Nicolino, nel
senso che la pagina 2 di detta sentenza deve leggersi ed intendersi sostituita nel
senso che segue:
<

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA