Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 1077 del 10/11/2015


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 6 Num. 1077 Anno 2016
Presidente: CARCANO DOMENICO
Relatore: DI STEFANO PIERLUIGI

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
PROCURATORE GENERALE PRESSO CORTE D’APPELLO DI CATANIA
nei confronti di:
CONA GIUSEPPE N. IL 22/05/1980
avverso la sentenza n. 1322/2014 GIP TRIBUNALE di CALTAGIRONE, del
26/02/2015
sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. PIERLUIGI DI
STEFANO;
lette le conclusioni del PG Dott. EDUARDO SCARDACCIONE che ha chiesto
dichiararsi inammissibile il ricorso
MOTIVI DELLA DECISIONE
La Corte, letto il ricorso del Procuratore generale presso la Corte di Appello di
Catania avverso la sentenza emessa dal giudice per le indagini preliminari del
Tribunale di Caltagirone nei confronti di Cona Giuseppe di applicazione ex art. 444
cod. proc. pen. della pena di mesi quattro di reclusione ed euro 800 di multa per
la illecita detenzione di circa 41 g di marijuana;
rilevato che l’unico motivo è fondato sulla violazione di legge nella
determinazione della pena, ritenuta dal Pg non adeguata al fatto commesso;
letta la requisitoria del Procuratore generale presso questa Corte che ha
chiesto dichiararsi inammissibile il ricorso;
rilevato innanzitutto che la parte, ancorchè pubblica, non può contestare la
misura della pena cui ha dato consenso, laddove determinata entro la forbice di

Data Udienza: 10/11/2015

pena edittale e, poi, che è in contestazione la valutazione del merito delle
valutazioni sulla pena, questione non deducibile in sede di legittimità.
P.Q.M.
Dichiara inammissibile il ricorso.
Roma coft deciso nella camera di consiglio del 10 novembre 2015
Il Consigliere estensore
Stefano

Pierluig

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA