Sentenza Sentenza Cassazione Penale n. 100 del 12/11/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Penale Sent. Sez. 6 Num. 100 Anno 2014
Presidente: DE ROBERTO GIOVANNI
Relatore: DI STEFANO PIERLUIGI

SENTENZA
sul ricorso proposto da:
MARINELLI SAVERIO n. 19/7/1964
avverso l’ordinanza n. 213/2013 del 21/6/2013 del TRIBUNALE DEL RIESAME DI ANCONA
visti gli atti, l’ordinanza ed il ricorso
udita la relazione fatta dal Consigliere Dott. PIERLUIGI DI STEFANO
Udito il Procuratore Generale in persona del Dott. GIOVANNI D’ANGELO che ha concluso
chiedendo dichiararsi l’inammissibilità del ricorso per sopravvenuta rinuncia.
MOTIVI DELLA DECISIONE
Rilevato che MARINELLI SAVERIO ha rinunciato al ricorso per cui va dichiarata
l’inammissibilità sopravvenuta del ricorso.
Ritenuto che non debba essere disposta condanna a sanzione pecuniaria in quanto la
rinuncia è giustificata dalla sopravvenuta carenza di interesse essendo stata successivamente
accolta la richiesta di revoca della misura cautelare ex art. 299 cpp .
P.Q.M.
Dichiara inammissibile il ricorso per sopravvenuta carenza di interesse.
orna così deciso nella camera di consiglio del 13 novembre 2013
IIisiglire estensore

il Presidente

Data Udienza: 12/11/2013

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA