Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 9970 del 27/04/2010

Cassazione civile sez. un., 27/04/2010, (ud. 20/04/2010, dep. 27/04/2010), n.9970

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONI UNITE CIVILI

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VITTORIA Paolo – Primo Presidente f.f. –

Dott. PAPA Enrico – Presidente di sezione –

Dott. D’ALONZO Michele – Consigliere –

Dott. FIORETTI Francesco – Consigliere –

Dott. GOLDONI Umberto – Consigliere –

Dott. FORETE Fabrizio – Consigliere –

Dott. CURCURUTO Filippo – Consigliere –

Dott. MORCAVALLO Ulpiano – Consigliere –

Dott. TIRELLI Francesco – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

Regione Piemonte, elettivamente domiciliata in Roma, Viale Giulio

Cesare 14, presso lo studio dell’avv. PAFUNDI Gabriele, che lo

rappresenta e difende per procura in atti unitamente all’avv. Marco

Piovano;

– ricorrente –

contro

spa Fontaneto Autoservizi, elettivamente domiciliata in Roma, Via

Pierluigi da Palestrina 63, presso lo studio dell’avv. CONTALDI

Mario, che la rappresenta e difende per procura in atti unitamente

all’avv. Fabrizio Gnidano;

– controricorrente –

Provincia di Novara, Provincia di Vercelli, Provincia di Biella e

Provincia del Verbano Cusio Ossola;

– intimate –

per la cassazione della sentenza n. 5043, depositata il 29/8/2006 dal

Consiglio di Stato.

Udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

20/4/2010 dal Relatore Cons. Dott. Francesco Tirelli;

Udito l’avv. Santarelli per delega.

La Corte:

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

preso atto che il consigliere nominato ai sensi dell’art. 377 c.p.c., ha depositato la seguente relazione: “La Regione Piemonte ricorre alle Sezioni Unite della Corte di cassazione avverso la sentenza 5043/2006, notificata il 2 marzo 2007, con cui il Consiglio di Stato accoglieva l’appello della Fontaneto Autoservizi spa e per l’effetto accoglieva il ricorso della società volto a vedersi riconosciuto il diritto a ricevere il compenso per lo svolgimento dell’attività di servizio pubblico di trasporto passeggeri per l’anno 1997.

La Regione sostiene trattarsi di controversia relativa ad una pretesa sottratta al giudice amministrativo (e perciò di competenza del giudice ordinario).

La Fontaneto Autoservizi spa si è costituita con controricorso eccependo preliminarmente la inammissibilità del ricorso per la formazione del giudicato interno sulla giurisdizione.

L’eccezione deve essere accolta in quanto il difetto di giurisdizione non è stato dedotto in grado d’appello e quindi si è formato il giudicato interno sull’affermazione del TAR Piemonte relativa alla sussistenza della giurisdizione amministrativa (cfr anche la sentenza di queste Sezioni Unite n. 24883 del 9 ottobre 2008)”;

che trattandosi di osservazioni che il Collegio condivide e ribadisce, va pertanto dichiarata l’inammissibilità del ricorso;

che le spese seguono la soccombenza e vanno liquidate in complessivi Euro 3.200,00, Euro 200,00 dei quali per esborsi, oltre gli accessori di legge.

P.Q.M.

La Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, dichiara il ricorso inammissibile e condanna la Regione Piemonte al pagamento, in favore della controricorrente, delle spese di lite, liquidate in complessivi Euro 3.200,00, Euro 200,00 dei quali per esborsi, oltre gli accessori di legge.

Così deciso in Roma, il 20 aprile 2010.

Depositato in Cancelleria il 27 aprile 2010

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA