Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 9755 del 14/04/2021

Cassazione civile sez. II, 14/04/2021, (ud. 04/03/2021, dep. 14/04/2021), n.9755

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – Presidente –

Dott. BELLINI Ubaldo – Consigliere –

Dott. ABETE Luigi – Consigliere –

Dott. GIANNACCARI Rossana – Consigliere –

Dott. VARRONE Luca – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 27541/2016 proposto da:

B.B., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA XX SETTEMBRE

3, presso lo studio dell’avvocato BRUNO NICOLA SASSANI,

rappresentata e difesa dagli avvocati CLAUDIO CECCHELLA, ALESSANDRA

ROSATI;

– ricorrente –

contro

C.L., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA BALDO DEGLI

UBALDI, 43/B, presso lo studio dell’avvocato ANDREA MANFRONI,

rappresentata e difesa dall’avvocato ANDREA SCAVETTA;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 1350/2016 della CORTE D’APPELLO di FIRENZE,

depositata il 23/08/2016;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

04/03/2021 dal Consigliere Dott. LUCA VARRONE.

 

Fatto

RILEVATO

Che:

Nel giudizio di appello si era costituito come parte appellata anche F.C.R. che, tuttavia, non risulta destinatario della notifica del ricorso. Occorre pertanto disporre l’integrazione del contraddittorio, ai sensi dell’art. 331 c.p.c., nei confronti del suddetto F.C.R. entro il termine di cui al dispositivo.

PQM

La Corte rinvia a nuovo ruolo ordinando l’integrazione del contraddittorio nei confronti di F.C.R. nel termine di giorni sessanta dalla comunicazione della presente ordinanza.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Seconda Civile, il 4 marzo 2021.

Depositato in Cancelleria il 14 aprile 2021

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA