Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 973 del 21/01/2010

Cassazione civile sez. III, 21/01/2010, (ud. 01/12/2009, dep. 21/01/2010), n.973

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VARRONE Michele – Presidente –

Dott. FILADORO Camillo – Consigliere –

Dott. FEDERICO Giovanni – rel. Consigliere –

Dott. TALEVI Alberto – Consigliere –

Dott. FRASCA Raffaele – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

S.G. (OMISSIS), S.N.,

elettivamente domiciliati in ROMA, VIA MONTE SANTO 25, presso lo

studio dell’avvocato PATERNO’ RADDUSA PIETRO, rappresentati e difesi

dall’avvocato CORONA BENEDETTO con delega in calce al ricorso;

– ricorrenti –

contro

G.G., SC.NI., G.M.R.,

G.C., GI.GI.;

– intimati –

e sul ricorso n. 10300/2005 proposto da:

SC.NI., G.M.R., G.C.,

GI.GI., G.G., elettivamente domiciliati

in ROMA, VIA PASQUALE BAFFI 75, presso lo studio dell’avvocato

ACCOMANDO SABINO, che li rappresenta e difende unitamente

all’avvocato MANCARI ANTONINO MARIA con delega a margine del

controricorso e ricorso incidentale;

– ricorrenti –

contro

S.G., S.N., elettivamente domiciliati

in ROMA, V.MONTE SANTO 25, presso lo studio dell’avvocato PATERNO’

RADDUSA PIETRO, rappresentati e difesi dall’avvocato CORONA BENEDETTO

con delega in calce al controricorso;

– controricorrenti –

e contro

GENERALI ASSICURAZIONI SPA;

– intimata –

e sul ricorso n. 10730/2005 proposto da:

GENERALI ASSICURAZIONI SPA (OMISSIS) in persona dei suoi legali

rappresentanti Dott. S.P. e Dott. S.R.

elettivamente domiciliata in ROMA, VIA CICERONE 49, presso lo studio

BERNARDINI, rappresentata e difesa dall’avvocato CARONE FABIANI

Achille giusta procura speciale del Dott. Notaio GIOVANNI BATTISTA

DALL’ARMI in MOGLIANO VENETO 11/10/2006, rep. n. 164672;

– ricorrenti –

contro

S.G., S.N.;

– intimati –

avverso la sentenza n. 36/2004 della CORTE D’APPELLO di MESSINA,

Sezione Promiscua, emessa il 17/12/2003; depositata il 09/02/2004;

R.G.N. 809/2001;

udita la relazione della causa svolta nella Udienza pubblica del

01/12/2009 dal Consigliere Dott. FEDERICO Giovanni;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SCARDACCIONE Eduardo Vittorio che ha concluso per estinzione per

rinuncia.

Fatto

RITENUTO IN FATTO E DIRITTO

– che S.G. e S.N. hanno proposto ricorso per Cassazione nei confronti di Sc.Ni. ved.

G., G.M.R., G.C., G. G. e G.G., nonche’ delle Assicurazioni Generali s.p.a. in relazione alla sentenza n. 36/04 emessa dalla Corte d’appello di Messina;

– che i resistenti hanno a loro volta distintamente proposto ricorso incidentale, resistito dai ricorrenti in via principale;

– che tutte le parti suddette hanno espressamente rinunciato ai rispettivi ricorsi in via principale ed in via incidentale, con accettazione delle rispettive controparti;

– che non vi e’ nulla da statuire in ordine alle spese.

P.Q.M.

Dichiara l’estinzione del processo di cassazione per intervenuta rinuncia di tutte le parti. Nulla da statuire in ordine alle spese.

Così deciso in Roma, il 1 dicembre 2009.

Depositato in Cancelleria il 21 gennaio 2010

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA