Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 9298 del 19/04/2010

Cassazione civile sez. I, 19/04/2010, (ud. 24/02/2010, dep. 19/04/2010), n.9298

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. CARNEVALE Corrado – Presidente –

Dott. CECCHERINI Aldo – rel. Consigliere –

Dott. NAPPI Aniello – Consigliere –

Dott. BERNABAI Renato – Consigliere –

Dott. DOGLIOTTI Massimo – Consiglie – –

ha pronunciato la seguente:

sentenza

sul ricorso 27639/2005 proposto da:

G.V.C., elettivamente domiciliato in ROMA,

VIA G.B. TIEPOLO 4, presso l’avvocato SPERTI Isidoro, che lo

rappresenta e difende giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

MILANO ASSICURAZIONI SPA, in persona del funzionario pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, VICOLO S. TRIFONE 1, presso

l’avvocato VALERIA VALCHERIA, rappresentata e difesa dagli avvocati

GIORDANO Bruno M., VALCHERA LUIGI giusta procura in calce al

controricorso;

FALLIMENTO G.V.C. in persona del curatore,

avvocato F.D., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

TAGLIAMENTO 55, presso l’avvocato DI PIERRO NICOLA, rappresentato e

difeso dall’avvocato LUCCHESE ANTONELLO giusta procura in calce al

controricorso;

– controricorrenti –

avverso la sentenza n. 4335/2004 della CORTE D’APPELLO di ROMA,

depositata il 11/10/2004;

udita la relazione della causa svolta nella Pubblica udienza del

24/02/2010 dal Consigliere Dott. ALDO CECCHERINI;

udito per il ricorrente, l’avvocato VALCHERA, che ha chiesto

l’inammissibilita’ o nel merito il rigetto del ricorso;

udito per il controricorrente FALLIMENTO, l’avvocato LUCCHESE, che ha

chiesto il rigetto del ricorso;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

RUSSO Libertino Alberto, che ha concluso per il rigetto del ricorso.

 

Fatto

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Con atto 29 dicembre 1998 il signor G.V.C., agente assicurativo, si oppose alla sentenza del Tribunale di Frosinone 16 dicembre 1998, che aveva dichiarato il suo fallimento.

Il Tribunale, con sentenza 5 aprile 2002, respinse l’opposizione.

La Corte d’appello di Roma, con sentenza 11 ottobre 2004, rigetto’ l’appello del signor G..

Per la cassazione della sentenza, non notificata, ricorre il signor G..

Resistono con separati controricorsi la Milano Assicurazioni s.p.a. e il fallimento G..

Diritto

MOTIVI DELLA DECISIONE

Le parti resistenti hanno eccepito la tardivita’ del ricorso.

L’eccezione e’ fondata.

La sentenza impugnata, che ha confermato il rigetto dell’opposizione alla dichiarazione di fallimento, e’ stata pronunciata in un procedimento al quale – a norma della L. 7 ottobre 1969, n. 742, art. 3, in relazione al R.D. 30 gennaio 1941, n. 12, art. 92 – non si applica la sospensione feriale dei termini. Essa e’ stata depositata in data 11 ottobre 2004, mentre la richiesta di notifica del ricorso per cassazione, da parte del procuratore del signor G., e’ del 14 novembre 2005, e quindi posteriore di piu’ di un anno.

Le spese del giudizio di legittimita’ seguono la soccombenza, e sono liquidate come in dispositivo.

PQM

dichiara il ricorso inammissibile, e condanna i ricorrenti al pagamento delle spese del giudizio di legittimita’ in favore di ciascuna delle parti resistenti, liquidate per ciascuna di esse in complessivi Euro 3.000,00, di cui Euro 2.800,00 per onorari, oltre alle spese generali e magli accessori come per legge.

Cosi’ deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Prima della Corte Suprema di Cassazione, il 24 febbraio 2010.

Depositato in Cancelleria il 19 aprile 2010

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA