Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 8359 del 08/04/2010

Cassazione civile sez. III, 08/04/2010, (ud. 05/03/2010, dep. 08/04/2010), n.8359

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PREDEN Roberto – Presidente –

Dott. AMATUCCI Alfonso – rel. Consigliere –

Dott. SPAGNA MUSSO Bruno – Consigliere –

Dott. FRASCA Raffaele – Consigliere –

Dott. D’AMICO Paolo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso 29491/2006 proposto da:

COMUNE di MARCIANISE in persona del Sindaco pro tempore Arch.

F.F. elettivamente domiciliato in Roma presso la

Cancelleria della Corte di Cassazione rappresentato e difeso

dall’avvocato ELIA UMBERTO con studio in 81025 MARCIANISE (CE) Via R.

Musone 1, con delega in calce al ricorso;

– ricorrente –

contro

S.M.R. (OMISSIS), V.R.

(OMISSIS), VE.RA. (OMISSIS), V.

L. (OMISSIS), eredi dell’Avv. V.C. deceduto,

V.F.S. (OMISSIS), elettivamente

domiciliati in Roma presso la Cancelleria della Corte di Cassazione

rappresentati e difesi dall’Avvocato DE FRANCISCIS Carmela con studio

in 81100 CASERTA Via Roma – Parco Europa, con delega a margine del

controricorso;

– controricorrenti –

e contro

CURATELA FALL. S.L.;

– intimati –

sul ricorso 32322-2006 proposto da:

CURATELA FALLIMENTO S.L., elettivamente domiciliato in

ROMA, VIA OVIDIO 20, presso lo studio dell’avvocato STUDIO LANDOLFI

LICCARDO & ASSOCIATI, rappresentato e difeso dall’avvocato

ACTIS

GIOVANNI con delega a margine del controricorso;

– ricorrente –

contro

S.M.R., V.R., VE.RA.,

V.L., eredi dell’Avv. V.C. deceduto, V.

F.S., elettivamente domiciliati in Roma presso la

Cancelleria della Corte di Cassazione rappresentanti e difesi

dall’Avvocato DE FRANCISCIS CARMELA con studio in 81100 CASERTA Via

Roma – Pardo Europa con delega a margine del controricorso;

– controricorrenti –

e contro

COM MARCIANISE;

– intimati –

avverso la sentenza n. 2039/2006 della CORTE D’APPELLO di NAPOLI,

Sezione Quarta Civile, emessa il 19/05/2006; depositata il

15/06/2006; R.G.N. 2445/2001;

udita la relazione della causa svolta nella Pubblica udienza del

05/03/2010 dal Consigliere Dott. ALFONSO AMATUCCI;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

GOLIA Aurelio, che ha concluso per l’estinzione.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

rilevato che il Comune di Marcianise – ricorrente avverso la sentenza n. 2039/2006 della corte d’appello di Napoli – ha rinunciato al ricorso con dichiarazione del sindaco in data 28 febbraio 2008, depositata in data 1.2.2010 e sottoscritta dal difensore;

che il curatore del ricorrente incidentale Fallimento di S. L. ha rinunciato a sua volta al ricorso incidentale con dichiarazione del 19 marzo 2008, sottoscritta anche dal suo difensore;

che gli altri controricorrenti S. e V. hanno accettato la rinuncia intervenuta a seguito di transazione, sicchè non v’è luogo per provvedere sulle spese.

P.Q.M.

LA CORTE DI CASSAZIONE Visto l’art. 390 c.p.c. e art. 391 c.p.c., comma 4;

riunisce i ricorsi e dichiara l’estinzione del giudizio di cassazione.

Così deciso in Roma, il 5 marzo 2010.

Depositato in Cancelleria il 8 aprile 2010

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA