Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7826 del 27/03/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 27/03/2017, (ud. 13/01/2017, dep.27/03/2017),  n. 7826

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. RAGONESI Vittorio – Presidente –

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – Consigliere –

Dott. SCALDAFERRI Andrea – rel. Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

Dott. LAMORGESE Antonio Pietro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso per regolamento di competenza iscritto al n. R.G.

7700/2016 proposto da:

T.A., C.S. SOCIETA’ SEMPLICE AGRICOLA,

elettivamente domiciliati in ROMA, VIA PILO ALBERTELLI 1, presso lo

studio dell’avvocato LUCIA CAMPOREALE, rappresentati e difesi

dall’avvocato NICOLE NIELLI giusta procura speciale in calce al

ricorso;

– ricorrenti –

contro

CASEIFICIO CROCE SOCIETA’ AGRICOLA COOPERATIVA, P.IVA (OMISSIS), in

persona del suo legale rappresentante pro tempore e presidente del

consiglio di amministrazione, elettivamente domiciliata in ROMA,

LARGO SOMALIA 67, presso lo studio dell’avvocato RITA GRADARA,

rappresentata e difesa dagli avvocati BICE MORETTI ed AMEDEO

GRASSOTTI in virtù di delega in calce alla memoria difensiva;

– controricorrente –

sulle conclusioni scritte del P.G. in persona del Dott. Federico

Sorrentino che, visto l’art. 380 ter c.p.c. chiede alla Corte di

Cassazione, in camera di consiglio, in accoglimento del ricorso, di

dichiarare la competenza del Tribunale di Mantova, con le

conseguenze di legge;

avverso la sentenza n. 311/2016 del TRIBUNALE di MANTOVA, emessa e

depositata l’8/03/2016;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 13/01/2017 dal Consigliere Relatore Dott. MAURO DI

MARZIO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Considerato che vi è stata rinuncia reciproca con accettazione.

PQM

dichiara estinto il giudizio; nulla per le spese.

Così deciso in Roma, nella Camera di Consiglio della Sezione Sesta della Corte Suprema di Cassazione, il 13 gennaio 2017.

Depositato in Cancelleria il 27 marzo 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA