Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7579 del 23/03/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 23/03/2017, (ud. 24/02/2017, dep.23/03/2017),  n. 7579

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – rel. Presidente –

Dott. CRISTIANO Magda – Consigliere –

Dott. GENOVESE Francesco Antonio – Consigliere –

Dott. DE CHIARA Carlo – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 5278/2016 proposto da:

DOBANK S.P.A. – C.F. (OMISSIS) P.I. (OMISSIS), in persona del legale

rappresentante, elettivamente domiciliata in ROMA, VIALE U. TUPINI,

103, presso lo studio dell’avvocato FRANCESCA CRIVELLARI,

rappresentata e difesa dall’avvocato FAUSTO TASCIOTTI;

– ricorrente –

contro

SCANDOLARA S.P.A. – (OMISSIS), in persona del Presidente del

consiglio di amministrazione, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

OSLAVIA 14, presso lo studio dell’avvocato MARCO BARBERA,

rappresentato e difeso dall’avvocato SILVIO MAROZZI;

– controricorrente –

e contro

FALLIMENTO (OMISSIS) S.R.L. IN LIQUIDAZIONE;

– intimato –

avverso la sentenza n. 15281/2014 del TRIBUNALE di MILANO, depositata

il 22/12/2014;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non

partecipata del 24/02/2017 dal Consigliere Dott. ROSA MARIA DI

VIRGILIO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

all’esito dell’odierna adunanza camerale;

visti gli atti e vista la proposta del relatore;

rilevato che, ai sensi dell’art. 380-bis c.p.c., non ricorrono i presupposti di cui all’art. 375 c.p.c., nn. 1 e 5.

PQM

Rimette la causa alla pubblica udienza della Sezione Prima Civile.

Così deciso in Roma, il 24 febbraio 2017.

Depositato in Cancelleria il 23 marzo 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA