Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7578 del 23/03/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 23/03/2017, (ud. 24/02/2017, dep.23/03/2017),  n. 7578

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – rel. Presidente –

Dott. CRISTIANO Magda – Consigliere –

Dott. GENOVESE Francesco Antonio – Consigliere –

Dott. DE CHIARA Carlo – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 25307/2015 proposto da:

P.G.I., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA

VITTORIO ARMINJON, 8, presso lo studio dell’avvocato CLAUDIO

COLELLA, rappresentata e difesa dall’avvocato EUGENIO MARIA PATRONI

GRILLI;

– ricorrente –

contro

C.F.;

– intimato –

avverso la sentenza n. 3167/2015 della CORTE D’APPELLO di NAPOLI,

depositata il 09/07/2015;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non

partecipata del 24/02/2017 dal Consigliere Dott. ROSA MARIA DI

VIRGILIO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

all’esito dell’odierna adunanza;

visti gli atti e la proposta del relatore;

visto l’art. 380-bis c.p.c.;

considerato che non ricorrono le ipotesi previste dall’art. 375 c.p.c., comma 1, nn. 1 e 5.

PQM

Rimette la causa alla pubblica udienza della Sezione Prima Civile.

Così deciso in Roma, il 24 febbraio 2017.

Depositato in Cancelleria il 23 marzo 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA