Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7459 del 19/03/2020

Cassazione civile sez. VI, 19/03/2020, (ud. 04/12/2019, dep. 19/03/2020), n.7459

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. LOMBARDO Luigi Giovanni – Presidente –

Dott. ABETE Luigi – Consigliere –

Dott. CASADONTE Annamaria – Consigliere –

Dott. FORTUNATO Giuseppe – rel. Consigliere –

Dott. OLIVA Stefano – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n. 3060/2019 R.G. proposto da:

A.M., rappresentato e difeso dall’avv. Alessia Sialino e

dall’avv. Giori Cirio, con domicilio eletto in Roma, alla Via Silvio

Pellico n. 24, presso l’avv. Claudio Andreozzi.

– ricorrente-

contro

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA, in persona del legale rappresentante

pt., rappresentato e difeso dall’avv. Andrea Cabrini, con domicilio

eletto in Roma, via Bosio n. 2, presso l’avv. Massimo Luconi.

– controricorrente –

avverso la sentenza della Corte d’appello di Trieste n. 575/2018,

depositata in data 23.10.2018.

Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del giorno

4.12.2019 dal Consigliere Giuseppe Fortunato.

Fatto

RITENUTO

CHE:

per la complessità delle questioni dibattute, non sussistano le condizioni di evidenza decisoria richieste dall’art. 375 c.p.c., comma 1, n. 5.

P.Q.M.

rimette la causa alla pubblica udienza.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio, il 4 dicembre 2019.

Depositato in Cancelleria il 19 marzo 2020

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA