Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7258 del 26/03/2010

Cassazione civile sez. I, 26/03/2010, (ud. 21/01/2010, dep. 26/03/2010), n.7258

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VITTORIA Paolo – Presidente –

Dott. SALVAGO Salvatore – Consigliere –

Dott. FORTE Fabrizio – Consigliere –

Dott. PICCININNI Carlo – Consigliere –

Dott. GIANCOLA Maria Cristina – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

A.S.U.C.- AMMINISTRAZIONE SEPARATA USI CIVICI DI DIMARO (C.F.

(OMISSIS)), in persona del Presidente pro tempore, domiciliata in

ROMA, PIAZZA CAVOUR, presso la CANCELLERIA CIVILE DELLA CORTE DI

CASSAZIONE, rappresentata e difesa dall’avvocato DE FILATI GIORGIO,

giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

FUNIVIE FOLGARIDA MARILLEVA S.P.A. (c.f. (OMISSIS)), in persona

del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliate in

ROMA, VIA CONFALONIERI 5, presso l’avvocato MANZI LUIGI, che la

rappresenta e difende unitamente all’avvocato GIOVANNINI GIULIO,

giusta procura a margine del controricorso;

– controricorrenti –

avverso la sentenza n. 475/2003 della CORTE D’APPELLO di TRENTO,

depositata il 04/11/2003;

udita la relazione della causa svolta nella Udienza pubblica del

21/01/2010 dal Consigliere Dott. GIANCOLA Maria Cristina;

udito, per le controricorrenti, l’Avvocato CARLO ALBINI, per delega,

che ha chiesto l’estinzione del ricorso per rinuncia;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

CICCOLO Pasquale Paolo Maria che ha concluso per l’estinzione del

ricorso per rinuncia.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

– Visto il ricorso per Cassazione proposto dall’A.S.U.C. – Amministrazione Separata Usi Civici di Dimaro – contro la sentenza del 28.10 – 4.11.2003, resa dalla Corte di appello di Trento e notificatale il 18.12.2003, ricorso notificato il 3.02.2004 sia alla societa’ Funivie Folgarida Marilleva S.p.A. e sia alla Provincia autonoma di Trento, la quale non ha svolto attivita’ difensiva;

Visto il controricorso della societa’ Funivie Folgarida Marilleva, notificato all’A.S.U.C., il 24 – 31.03.2004 Visto l’atto depositato il 12.01.20010 e debitamente sottoscritto, di rinuncia a spese compensate dell’A.S.U.C, al presente giudizio e di relativa adesione, della societa’ Funivie Folgarida Marilleva S.p.A.;

Visti gli artt. 375, 390, 391 c.p.c..

P.Q.M.

Dichiara l’estinzione del processo per avvenuta rinuncia.

Così deciso in Roma, il 21 gennaio 2010.

Depositato in Cancelleria il 26 marzo 2010

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA