Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 7025 del 17/03/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 17/03/2017, (ud. 16/03/2017, dep.17/03/2017),  n. 7025

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 3

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SCODITTI Enrico – rel. Presidente –

Dott. VINCENTI Enzo – Consigliere –

Dott. POSITANO Gabriele – Consigliere –

Dott. DELL’UTRI Marco – Consigliere –

Dott. PELLECCHIA Antonella – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al nr. 1174-2015 proposto da:

S.S., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA PILO

ALBERTELLI 1, presso lo studio dell’avvocato LUCIA CAMPOREALE,

rappresentato e difeso da se stesso;

– ricorrente –

contro

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, in persona del Presidente del

Consiglio pro tempore, STATO ITALIANO, in persona del Presidente del

Consiglio dei Ministri pro tempore, elettivamente domiciliati in

ROMA, VIA DEI PORTOGHESI 12, presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO

STATO, che li rappresenta e difende ope legis;

– resistenti –

per regolamento di competenza avverso l’ordinanza n. R.G. 72439/2013

del TRIBUNALE di ROMA, depositata il 27/11/2014;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

16/03/2017 dal Consigliere Dott. ENRICO SCODITTI;

lette le conclusioni scritte del P.G. in persona del Dott. T. Basile

che chiede dichiararsi la competenza del Tribunale di Perugia.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Vista l’istanza di rinvio presentata dall’avv. S.S. e ritenuto che la stessa può essere accolta stanti le ragioni indicate;

fissa la camera di consiglio per la trattazione dell’istanza di ricusazione proposta dall’avv. S.S. per il giorno 12 aprile 2017 ore 9,30;

manda alla cancelleria di dare comunicazione del presente provvedimento alle parti, al magistrato ricusato, consigliere F.R., ai componenti il collegio della camera di consiglio del 13 dicembre 2016 e al Procuratore Generale in sede.

PQM

Così deciso in Roma, il 16 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 17 marzo 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA