Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 6023 del 09/03/2017

Cassazione civile, sez. III, 09/03/2017, (ud. 21/12/2016, dep.09/03/2017),  n. 6023

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SPIRITO Angelo – Presidente –

Dott. ARMANO Uliana – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi A. – rel. Consigliere –

Dott. SCRIMA Antonietta – Consigliere –

Dott. CIRILLO Francesco Maria – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 8771-2014 proposto da:

D.L.M., R.P., R.A., R.V.,

DE.LE.MA., d.l.m., D.L.L., elettivamente

domiciliati in ROMA, V.LE CORTINA D’AMPEZZ0,190 SC.A, presso lo

studio dell’avvocato FRANCESCO CODINI, che li rappresenta e difende

giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrenti –

contro

SOC. CATTOLICA DI ASSICURAZIONE, in persona del suo procuratore

speciale Dott. B.A., elettivamente domiciliata in

ROMA, VIA DELLA MENDOLA 198, presso lo studio dell’avvocato MARIO

MATTICOLI, che la rappresenta e difende giusta procura in calce al

controricorso;

UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA, già NAVALE ASSICURAZIONI SPA, in

persona del procuratore speciale dott.ssa G.G.

elettivamente domiciliata in ROMA, VIA GEROLAMO BELLONI 89, presso

lo studio dell’avvocato GIULIO PROSPERETTI, rappresentata e difesa

dall’avvocato NICOLA OTTAVIANI giusta procura a margine del

controricorso;

– controricorrenti –

e contro

T.E., P.A., C.P.,

PA.CO., CO.CL., NUOVA CROCE BLU DI L.S. SAS,

LU.MA., D.G.C., CO.OL., CARIGE ASSICURAZIONI

SPA, BANCA POPOLARE DI BERGAMO ASSICURAZIONI SPA, AZIENDA USL

FROSINONE;

– intimati –

avverso la sentenza n. 4132/2013 della CORTE D’APPELLO di ROMA,

depositata il 18/07/2013;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

21/12/2016 dal Consigliere Dott. LUIGI ALESSANDRO SCARANO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

BASILE TOMMASO che ha concluso per l’inammissibilità in subordine

rigetto.

Fatto

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

I sigg. R.V. ed altri propongono ricorso per cassazione avverso la sentenza della Corte d’Appello di Roma del 18/7/2013 di riforma della pronunzia Trib. Frosinone 9/7/2009.

Resistono con separati controricorso la società Unipolsai Assicurazioni s.p.a (già Unipol s.p.a. già Navale s.p.a. già Mutuelles Du Mans Assicurazioni s.p.a., già La Nazionale Assicurazioni s.p.a.) e la Società Cattolica di Assicurazione.

Gli altri intimati non hanno svolto attività difensiva.

Diritto

MOTIVI DELLA DECISIONE

Va pregiudizialmente osservato che anteriormente all’udienza è stata depositata in Cancelleria dichiarazione d.d. 12/12/2016 di rinunzia al ricorso attestante carenza di interesse al prosieguo del giudizio, con richiesta di compensazione delle spese.

Ricorrendo le condizioni previste agli artt. 390 e 391 c.p.c. va dichiarata l’estinzione del giudizio di cassazione, con compensazione tra le parti delle relative spese.

PQM

La Corte dichiara estinto il giudizio di cassazione. Compensa tra le parti le relative spese.

Così deciso in Roma, il 21 dicembre 2016.

Depositato in Cancelleria il 9 marzo 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA