Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 5884 del 08/03/2017

Cassazione civile, sez. VI, 08/03/2017, (ud. 19/01/2017, dep.08/03/2017),  n. 5884

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 3

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. AMENDOLA Adelaide – Presidente –

Dott. DE STEFANO Franco – Consigliere –

Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere –

Dott. SCRIMA Antonietta – rel. Consigliere –

Dott. VINCENTI Enzo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 18854/2015 proposto da:

C.M., CO.MA., C.G., elettivamente

domiciliati in ROMA, VIA COLA DI RIENZO 212, presso lo studio

dell’avvocato FRANCESCO BRASCA, rappresentati e difesi dall’avvocato

NAZZARENO LATASSA, giusta procura in calce al ricorso;

– ricorrenti –

contro

AVIVA ITALIA SPA, già COMMERCIAL UNION INSURANCE SPA (C.F.

(OMISSIS)) in persona del Procuratore Speciale, elettivamente

domiciliata in ROMA, VIA DI MONTE VERDE 162, presso lo studio

dell’avvocato GIORGIO MARCELLI, che la rappresenta e difende

unitamente all’avvocato BARBARA CECCARELLI, giusta procura in calce

al controricorso;

– controricorrente –

e contro

MESIMA CALCESTRUZZI SRL, P.D.;

– intimati –

avverso la sentenza n. 595/2014 della CORTE D’APPELLO di CATANZARO,

emessa il 9/12/2013 e depositata il 28/04/2014;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non

partecipata del 19/01/2017 dal Consigliere Relatore Dott. ANTONIETTA

SCRIMA.

Fatto

RILEVATO IN FATTO

che:

con ricorso per cassazione, basato su due motivi, C.G., Co.Ma. e C.M. hanno impugnato la sentenza della Corte di appello di Catanzaro, depositata il 28 aprile 2014, di rigetto del gravame proposto da C.G., Co.Ma., C.I., C.R. e C.M., eredi di C.N., nei confronti di Commercia Union Insurance S.p.a., Mesima Calcestruzzi S.r.l. e P.D. avverso la sentenza del Tribunale di Vibo Valenta n. 611, depositata il 28 settembre 2004, con cui, in parziale accoglimento della domanda proposta da C.G., Co.Ma., in proprio e nella qualità di genitori esercenti la potestà sul minore C.M., C.I. e C.R., tutti eredi di C.N., aveva condannato in solido tra loro Mesima Calcestruzzi S.r.l. e P.D. al pagamento, a titolo di risarcimento dei danni, in favore di C.G. e Co.Ma. in proprio, della somma di Euro 47.5000,00 ciascuno, in favore di C.I. e C.R., della somma di Euro 18.000,000 ciascuna e, in favore di C.G. e Co.Ma., in qualità di genitori di C.M., della somma di Euro 20.000,00, oltre interessi e rivalutazione, con condanna,in solido, dei convenuti soccombenti al pagamento delle spese processuali e aveva, invece, rigettato la domanda risarcitoria proposta nei confronti della Commercial Union Insurance S.p.a., compensando tra gli attori e la predetta società le spese di lite;

ha resistito con controricorso Aviva Italia S.p.a., già Commercial Union Insurance S.p.a.;

Mesima Calcestruzzi S.r.l. e P.D. non hanno svolto attività difensiva in questa sede;

a seguito di deposito di proposta ex art. 380 bis c.p.c., del relatore, che ha ravvisato un’ipotesi di manifesta infondatezza del ricorso, il Presidente ha fissato l’adunanza della Corte con decreto comunicato alle parti e al P.M..

Diritto

CONSIDERATO IN DIRITTO

che il Collegio ritiene che non ricorrano le ipotesi previste dall’art. 375 c.p.c., comma 1, nn. 1) e 5).

PQM

rimette la causa alla pubblica udienza della Terza Sezione Civile.

Si comunichi.

Così deciso in Roma, il 19 gennaio 2017.

Depositato in Cancelleria il 8 marzo 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA