Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 4925 del 15/02/2022

Cassazione civile sez. II, 15/02/2022, (ud. 18/11/2021, dep. 15/02/2022), n.4925

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MANNA Felice – Presidente –

Dott. GORJAN Sergio – Consigliere –

Dott. BELLINI Ubaldo – rel. Consigliere –

Dott. BERTUZZI Mario – Consigliere –

Dott. FORTUNATO Giuseppe – Consigliere –

Dott. BESSO MARCHEIS Chiara – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 20407/2016 proposto da:

R.S., rappresentata e difesa dagli Avvocati LAURA TASSONE, e

UMBERTO LA COMMARA, ed elettivamente domiciliata presso lo studio

dell’Avv. Laura Tassone, in ROMA, VIA ARCHIMEDE 72;

– ricorrente –

contro

CO.GE.SY S.P.A., in persona del legale rappresentante pro tempore,

rappresentata e difesa dagli Avvocati Fabrizio Berliri, e Costanza

Nucci, ed elettivamente domiciliata presso lo studio dei medesimi,

in ROMA, VIA D. CHELINI 5;

– controricorrente –

BOREA 89 UNO S.R.L., in persona del legale rappresentante pro

tempore, rappresentata e difesa dagli Avvocati Fabrizio Berliri e

Costanza Nucci ed elettivamente domiciliata presso lo studio dei

medesimi, in ROMA, VIA D. CHELINI 5;

– controricorrente –

A.F., rappresentato e difeso dagli Avvocati Fabrizio Berliri

e Costanza Nucci ed elettivamente domiciliato presso lo studio dei

medesimi, in ROMA, VIA D. CHELINI 5;

– controricorrente –

F.F.M., rappresentato e difeso dagli Avvocati

Nicola Elmi, e Gianfranco Paneri, ed elettivamente domiciliato

presso lo studio dei medesimi, in ROMA, VIA EMANUELE GIANTURCO 6;

– controricorrente –

EDIL MEGA S.R.L., in persona del legale rappresentante pro tempore,

rappresentata e difesa dall’Avvocato Gianfranco Rotondi, ed

elettivamente domiciliata presso lo studio dell’Avvocato Luca E.

Florio, in ROMA, VIA CHIANA 97;

– controricorrente –

ICOR 80 S.R.L., IN LIQUIDAZIONE, in persona del liquidatore

D.R., contumace in appello;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 927/2016 della CORTE D’APPELLO DI ROMA,

pubblicata l’11/02/2016 e non notificata;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

18/11/2021 dal Consigliere Dott. UBALDO BELLINI.

 

Fatto

FATTO E RAGIONI DELLA DECISIONE

Ritenuto che, con sentenza n. 6422/2014 il Tribunale di Roma accoglieva la domanda proposta da F.F.M. e R.S. dichiarando la responsabilità solidale delle società BOREA 89 UNO S.R.L., CO.GE.SY S.P.A, ICOR 80 S.R.L., EDIL MEGA S.R.L. per i vizi e i difetti accertati dal CTU, condannando le suddette società, in solido tra loro, al pagamento delle somme di Euro 19.446,09, oltre IVA, nonché di Euro 30.349,88 oltre agli interessi legali, al pagamento delle spese di CTU e di quelle processuali; rigettava la domanda degli attori formulata nei confronti di A.F. condannando gli attori al pagamento in favore di A.F. delle spese processuali;

che, avverso detta sentenza, proponevano appello CO.GE.SY S.P.A., BOREA 89 UNO S.R.L.; F.F.M. resisteva al gravame e proponeva appello incidentale, al quale resisteva A.F.; EDIL MEGA S.R.L. resisteva all’impugnazione, mentre ICOR 80 S.R.L. e R.S. restavano contumaci;

che, con sentenza n 927/2016, depositata in data 11.2.2016, la Corte d’Appello di Roma accoglieva gli appelli principali e rigettava le domande proposte da F.F.M. e R.S. condannandoli al rimborso delle spese processuali del primo grado in favore di CO.GE.SY. S.P.A. e di BOREA 89 UNO S.R.L. e alla restituzione in favore di BOREA 89 UNO S.R.L. della somma di Euro 66.913,27, pagata in forza della sentenza impugnata; rigettava l’appello incidentale svolto da F.F.M. e lo condannava al rimborso, in favore di CO.GE.SY S.P.A., BOREA 89 UNO S.R.L. e A.F., delle spese di lite del grado d’appello;

che avverso detta sentenza ha proposto ricorso per cassazione R.S.;

che anche R.F.M. ha proposto autonomo ricorso principale avverso la medesima sentenza;

che i ricorsi sono stati riuniti nel medesimo gravame oggi pendente innanzi alla Suprema Corte di Cassazione con n. di R.G. 20407 del 2016;

che BOREA 89 UNO S.R.L. e CO.GE.SY S.P.A. proponevano controricorso;

che nelle more del contenzioso F.F.M. è venuto a mancare lasciando come uniche eredi R.S. e le due figlie F.A. e L.;

rilevato che R.S. non ha più interesse alla prosecuzione del giudizio in quanto ha trovato una soluzione transattiva della controversia; per tale ragione ha chiesto agli Avvocati Nicola Elmi e Gianfranco Paneri di rinunciare al ricorso presentato dal de cuius in virtù dei poteri loro derivanti dalla c.d. ultrattività del mandato a suo tempo ricevuto; che i legali del F. hanno accettato di procedere come richiesto;

che R.S. e gli Avvocati Nicola Elmi e Gianfranco Paneri, quali legali del defunto F.F.M., dichiarano di rinunciare, come in effetti rinunciano, al ricorso in Cassazione iscritto al n. R.G. 20407/2016;

che BOREA 89 UNO S.R.L. e CO.GE.SY S.P.A. dichiarano di accettare, come in effetti accettano le suddette rinunce, a spese compensate, con atto di rinuncia e contestuale accettazione in data 29.9.2021.

Considerato che, pertanto, alla luce di quanto sopra e visto il combinato disposto degli artt. 306-390 c.p.c., il processo di cassazione va dichiarato estinto, nulla dovendosi statuire sulle spese e non sussistono i presupposti per imporre ai ricorrenti il pagamento del c.d. “doppio contributo”.

P.Q.M.

Dichiara l’estinzione del giudizio di cassazione.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Seconda Civile della Corte Suprema di Cassazione, il 18 novembre 2021.

Depositato in Cancelleria il 15 febbraio 2022

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA