Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 4280 del 22/02/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 4280 Anno 2018
Presidente: D’ASCOLA PASQUALE
Relatore: GIUSTI ALBERTO

ORDINANZA
sul ricorso 22303-2017 proposto da:
OBLATE CONVITTRICI DEL BAMBIN GESI21, elettivamente
domiciliate in ROMA, VIA DEGLI SCIPIONI 110, presso lo studio
dell’avvocato MARCO MACHETTA, che le rappresenta e difende;

– ricorrenti contro
MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ’ RICERCA;
CONSERVATORIO CORRADINI;

intimati

per la correzione dell’errore materiale occorso nella sentenza n.
20641/2013 della CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE, depositata
il 09/09/2013.

Data pubblicazione: 22/02/2018

Udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del
25/01/2018 dal Consigliere ALBERTO GIUSTI.

Ritenuto che la sentenza della Seconda Sezione civile di questa
Corte 9 settembre 2013, n. 20641 — pronunciando sul ricorso n.

confronti del Ministero della pubblica istruzione e del Conservatorio
Corradini Istituto pubblico d’istruzione — ha rigettato il ricorso con
condanna della parte ricorrente al pagamento delle spese processuali in
favore dell’Istituto Corradini (attesa la dichiarata inammissibilità del
controricorso del Ministero della pubblica istruzione);
che i difensori delle Oblate Convittrici del Bambin Gesù hanno
depositato, in data 21 settembre 2017, istanza per la correzione di
errore materiale;
che la proposta del relatore, ai sensi dell’art. 380-bis cod. proc. civ.,
è stata notificata alle parti, unitamente al decreto di fissazione
dell’adunanza in camera di consiglio.
Considerato che la sentenza della Seconda Sezione civile di questa
Corte 9 settembre 2013, n. 20641, risulta affetta da evidente errore
materiale là dove, nel dispositivo, per mero refuso, liquida i compensi
nell’importo di “euro 10.000.000” anziché in “euro 10.000,00”;
che ricorrono i presupposti dell’art. 391-bis cod. proc. civ., come
novellato dall’art. 1-bis del decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168,
aggiunto dalla legge di conversione 25 ottobre 2016, n. 197, per
disporre la correzione di errore materiale;
che non vi è luogo a pronuncia sulle spese, trattandosi di
procedimento di correzione di errore materiale.

P.Q.M.

2

20576/2007 proposto dalle Oblate Convittrici del Bambin Gesù nei

La Corte ordina la correzione dell’errore materiale occorso nella
sentenza della Corte di cassazione, Seconda Sezione civile, 9 settembre
2013, n. 20641, disponendo che nel dispositivo, a pag. 12, dove è
scritto «condanna le ricorrenti al pagamento di euro 200,00 per esborsi
e di euro 10.000.000 per compensi in favore del Conservatorio

200,00 per esborsi e di euro 10.000,00 per compensi in favore del
Conservatorio Corradini».
Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della Sesta-2 Sezione

Corradini», deve leggersi «condanna le ricorrenti al pagamento di curo

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA