Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 4268 del 21/02/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 4268 Anno 2018
Presidente: SCALDAFERRI ANDREA
Relatore: TERRUSI FRANCESCO

ORDINANZA INTERLOCUTORIA
sul ricorso 19312-2017 proposto da:
I\LkGASSA JAGHELI, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
GIUSEPPE MARCORA 18/20, presso lo studio dell’avvocato
GUIDO FAGGIANI, rappresentato e difeso dall’avvocato LAURA
ARCULEO;
– ricorrente contro
MINISTERO

DELL’INTERNO

COMMISSIONE

TERRITORIALE PROTEZIONE INTERNAZIONALE MILANO;

intimato

avverso la sentenza n. 2884/2017 della CORTE D’APPELLO di
MILANO, depositata il 23/06/2017;

Data pubblicazione: 21/02/2018

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 16/01/2018 dal Consigliere Dott. FRANCESCO
TERRUSI.

Considerato che:

dell’appello proposto da Magassa Jagheli avverso la sentenza
con la quale il tribunale di Milano aveva rigettato la domanda di
riconoscimento della protezione internazionale;
ha osservato che l’appello era stato proposto con ricorso,
anziché con citazione, e il ricorso era stato notificato il 13-72016 a fronte del provvedimento del tribunale notificato il 3-32016;
l’interessato ricorre per cassazione con unico motivo,
deducendo la violazione e falsa applicazione dell’art. 19 del
d.lgs. n. 150 del 2011 e dell’art. 27 del d.lgs. n. 142 del 2015,
nonché dell’art. 12 delle preleggi, perché il canone di
interpretazione letterale avrebbe dovuto condurre a identificare
appunto nel ricorso, e non nella citazione, il corretto
strumento per proporre l’appello;
il Ministero dell’Interno non ha svolto difese.
la causa è stata avviata alla trattazione camerale giusta
proposta di inammissibilità del ricorso, stante la conformità
della decisione impugnata a quanto statuito da Cass. n. 1742017 e da Cass. n. 23938-17;
il ricorrente ha depositato una memoria;
reputa il collegio che la causa possa implicare profili non
considerati dalla giurisprudenza richiamata;
p.q. m.
La Corte rimette la causa in pubblica udienza dinanzi alla
prima sezione civile.
Ric. 2017 n. 19312 sez. M1 – ud. 16-01-2018
-2-

la corte d’appello di Milano ha dichiarato l’inammissibilità

Deciso in Roma, nella camera di consiglio del 16 gennaio

LI

2018.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA