Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 4104 del 20/02/2018

Civile Ord. Sez. 1 Num. 4104 Anno 2018
Presidente: DI PALMA SALVATORE
Relatore: PAZZI ALBERTO

Data pubblicazione: 20/02/2018

ORDINANZA
sul ricorso iscritto al n. 11625/2015 R.G. proposto da
S.S., rappresentata e difesa dagli Avvocati F. B. e
M. S., con domicilio eletto in Roma, presso lo
studio del secondo difensore;
– ricorrente contro
P.P., nella qualità di amministratore di sostegno di S.S.,
rappresentato e difeso dalli Avv. A. P., con domicilio
eletto presso il suo studio in Roma;
– contro ricorrente nonché contro
G.G., rappresentato e difeso dagli Avvocati M.G. e
S. L., con domicilio eletto in Roma, presso lo studio del secondo difensore;
contro ricorrente nonché contro

G. G.;

– intimato –

avverso il decreto della Corte d’ Appello di Venezia depositato il 30 ottobre
2014;
udita la relazione svolta nella camera di consiglio del 21 dicembre 2017 dal
Consigliere A. P.;

Rilevato che:
– con il decreto indicato in epigrafe la Corte di Appello di Venezia ha rigettato il
reclamo avverso il provvedimento emesso dal Giudice Tutelare presso il
Tribunale di Verona in data 5 aprile 2013, con cui era stato nominato, su ricorso
di G. G., un amministratore di sostegno a S. S.;
– che avverso tale decreto quest’ ultima ha proposto ricorso per cassazione,
affidato a tre motivi;
– che il ricorso ha assunto il n. 11625/2015 R.G.;
– che hanno resistito con contro ricorso G. P. e P. G.;
– che è stato depositato atto di rinuncia al ricorso, sottoscritto dal difensore,
munito del relativo potere;
– che tale atto è stato notificato alle parti costituite ai sensi dell’ art. 390, ultimo
comma, c.p.c.;
ritenuto:
– che sussistano le condizioni per dichiarare l’ estinzione del giudizio di
cassazione;
– che non si debba procedere ad alcuna pronuncia sulle spese di questo giudizio
di cassazione, in considerazione della natura della lite;

P.Q.M.

La Corte dichiara l’ estinzione del processo.
Cosi deciso in Roma in data 21 dicembre 2017.

Dott.ssa F. B.

FATTI DI CAUSA E RAGIONI DELLA DECISIONE

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA