Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 4051 del 19/02/2010

Cassazione civile sez. trib., 19/02/2010, (ud. 21/01/2010, dep. 19/02/2010), n.4051

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TRIBUTARIA

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PAPA Enrico – Presidente –

Dott. CARLEO Giovanni – Consigliere –

Dott. PERSICO Maria Ida – Consigliere –

Dott. D’ALESSANDRO Paolo – Consigliere –

Dott. TIRELLI Francesco – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

sentenza

sul ricorso proposto da:

L.D. e B.C.A.M., elettivamente

domiciliati in Roma, via Magna Grecia 84, presso lo studio dell’avv.

Danilo D’Angelo, rappresentati e difesi dall’avv. Iannozzi Anna per

procura in atti;

– ricorrente –

contro

Ufficio delle Entrate di Sulmona;

– intimato –

avverso la sentenza della Commissione Tributaria Regionale di

L’Aquila n. 154, depositata il 7/12/1999.

Udita la relazione svolta nella Camera di consiglio del 21/1/2010 dal

Cons. Dr. Francesco Tirelli;

Letta la requisitoria del P.M., che ha concluso per la dichiarazione

d’inammissibilità del ricorso.

La Corte:

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

Letto il ricorso proposto da L.D. e B.C. A.M. per la cassazione della sentenza in epigrafe indicata;

vista la successiva nota con cui l’avvocato Anna Iannozzi, difensore dei ricorrenti ha dichiarato che i propri assistiti avevano “da tempo definito la vicenda con l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Sulmona”, per cui non avevano “più interesse al ricorso”;

che non occorre provvedere sulle spese, stante il mancato svolgimento di attività difensiva da parte dell’Ufficio intimato.

P.Q.M.

LA CORTE Dichiara il ricorso inammissibile.

Così deciso in Roma, il 21 gennaio 2010.

Depositato in Cancelleria il 19 febbraio 2010

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA