Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 3971 del 14/02/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 14/02/2017, (ud. 13/01/2017, dep.14/02/2017),  n. 3971

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. RAGONESI Vittorio – Presidente –

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – rel. Consigliere –

Dott. SCALDAFERRI Andrea – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

Dott. LAMORGESE Antonio Pietro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 24624-2015 proposto da:

COSTRUZIONI DE VITIS S.R.L., C.F. e P.I. (OMISSIS), in persona

dell’Amministratore Unico pro tempore, elettivamente domiciliata in

ROMA, VIA OVIDIO 32, presso lo studio dell’avvocato GUIDO CASTROLLA,

rappresentata e difesa dagli avvocati LUISA CARPENTIERI e PIERO

MONGELLI in virtù di mandato a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

COMUNE LIZZANELLO, C.F. (OMISSIS), in persona del Sindaco in carica,

elettivamente domiciliato in ROMA, PIAZZA CAVOUR presso la CORTE DI

CASSAZIONE, rappresentato e difeso dall’avvocato FRANCESCO MARCHELLO

in virtù di procura speciale a margine del controricorso nonchè di

Delib. Giunta Comunale 14 ottobre 2015, n. 169;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 445/2015 della CORTE D’APPELLO di LECCE,

emessa il 23/04/2015 e depositata il 1/07/2015;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 13/01/2017 dal Consigliere Relatore Dott. ROSA MARIA

DI VIRGILIO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte,

ritenuta la necessità di provvedere all’integrazione della proposta del relatore.

PQM

Rinvia la causa a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 13 gennaio 2017.

Depositato in Cancelleria il 14 febbraio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA