Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 33652 del 11/11/2021

Cassazione civile sez. III, 11/11/2021, (ud. 23/06/2021, dep. 11/11/2021), n.33652

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. GRAZIOSI Chiara – Presidente –

Dott. SCRIMA Antonietta – rel. Consigliere –

Dott. IANNELLO Emilio – Consigliere –

Dott. GUIZZI Stefano Giaime – Consigliere –

Dott. GORGONI Marilena – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 19008-2017 propo da:

V.A.M., elettivamente domiciliata in ROMA, LARGO DELLA

GANCIA, 1, presso lo studio dell’avvocato FRANCESCO ODOARDI, che la

rappresenta difende;

– ricorrente –

contro

C.E., e C.D., entrambe nella qualità di

procuratrici di C.L., D.G.,

D.A., C.M., C.F., elettivamente domiciliati

in ROMA, VIA ERNESTO MONACI 13, presso lo studio dell’avvocato

VINCENZO MAZZELLA DI BOSCO, che li rappresenta e difende;

– controricorrenti –

avverso la sentenza n. 307/2017 della CORTE D’APPELLO di ROMA,

depositata il 20/01/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

23/06/2021 dal Consigliere Dott. ANTONIETTA SCRIMA.

 

Fatto

RILEVATO

che:

V.A.M. ha proposto ricorso per cassazione, basato su tre motivi e illustrato da memoria, avverso la sentenza n. 307/2017, pubblicata il 20 gennaio 2027, con la quale la Corte di appello di Roma ha rigettato il gravame: dalla medesima proposto nei confronti di C.F., C.M., D.G., D.A., C.D. ed C.E., queste ultime due in qualità di procuratrici di C.L., e avverso la sentenza del Tribunale di Roma n. 24881/009 e ha condannato l’appellante alle spese di quel grado;

hanno resistito con controricorso C.F., C.M., D.G., D.A., C.D. ed C.E., queste ultime due in qualità di procuratrici di C.L..

Diritto

CONSIDERATO

che:

il ricorso proposto pone questioni di rilevanza nomofilattica e, quindi è opportuna la trattazione della causa in pubblica udienza.

PQM

la Corte rinvia la causa a nuovo ruolo, disponendone la trattazione in pubblica udienza.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Terza Civile della Corte Suprema di Cassazione, il 23 giugno 2021.

Depositato in Cancelleria il 11 novembre 2021

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA