Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 32539 del 14/12/2018

Cassazione civile sez. VI, 14/12/2018, (ud. 20/09/2018, dep. 14/12/2018), n.32539

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. D’ASCOLA Pasquale – Presidente –

Dott. FEDERICO Guido – rel. Consigliere –

Dott. CARRATO Aldo – Consigliere –

Dott. GRASSO Giuseppe – Consigliere –

Dott. SCALISI Antonino – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 22866-2017 proposto da:

B.M., elettivamente domiciliato in ROMA, piazza

Cavour, PRESSO la CORTE DI CASSAZIONE, rappresentato e difeso da se

medesimo;

– ricorrente –

contro

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA;

– intimato –

avverso l’ordinanza del TRIBUNALE di CHIETI, depositata il

20/04/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 20/09/2018 dal Consigliere Dott. FEDERICO GUIDO.

Fatto

IN FATTO E IN DIRITTO

Il Tribunale di Chieti, con ordinanza del 20.4.2017, decidendo sull’impugnazione avverso il decreto del Gup presso il medesimo tribunale, ha determinato il compenso dovuto all’avv. B., in relazione alle prestazioni professionali espletate quale difensore di G.A. nel proc. 4539/2015 R.G. all’esito di ammissione della medesima al gratuito patrocinio, in Euro 1.280,00.

Il Tribunale, nell’effettuare la liquidazione, ha dichiarato di aver considerato la “non rilevante consistenza” delle questioni affrontate da parte ricorrente alla luce degli atti prodotti.

Contro tale sentenza ricorre B.M., con due motivi.

Il Ministero della Giustizia non ha svolto attività difensiva.

Il relatore ha proposto il rigetto per manifesta infondatezza del ricorso.

In prossimità dell’odierna adunanza, il ricorrente ha depositato memoria ex art. 380 bis c.p.c..

Rilevato che non appare sussistente la manifesta infondatezza del ricorso.

P.Q.M.

il Collegio,rimette la causa alla pubblica udienza.

Così deciso in Roma, il 20 settembre 2018.

Depositato in Cancelleria il 14 dicembre 2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA