Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 32443 del 14/12/2018

Cassazione civile sez. trib., 14/12/2018, (ud. 06/06/2018, dep. 14/12/2018), n.32443

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TRIBUTARIA

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. BRUSCHETTA Ernestino Luigi – Presidente –

Dott. NONNO Giacomo Maria – Consigliere –

Dott. SUCCIO Roberto – rel. Consigliere –

Dott. PUTATURO DONATI Maria Giulia – Consigliere –

Dott. GORI Pierpaolo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso iscritto al n. 13962/2011 R.G. proposto da:

V.A. rappresentata e difesa giusta delega in atti

dall’avv. prof. Alberto Maria Gaffuri con domicilio eletto presso lo

studio dell’avv. Gabriele Pafundi in Roma, viale Giulio Cesare n.

14;

– ricorrente –

contro

AGENZIA DELLE ENTRATE in persona del Direttore pro tempore,

rappresentata e difesa dall’Avvocatura Generale dello Stato, con

domicilio eletto in Roma, via Dei Portoghesi, n. 12, presso

l’Avvocatura Generale dello Stato;

– controricorrente –

Avverso la sentenza della Commissione Tributaria Regionale della

Lombardia n. 145/05/10 depositata il 22/11/2010, non notificata;

Udita la relazione della causa svolta nell’adunanza camerale del

6/6/2018 dal consigliere Roberto Succio.

Fatto

RILEVATO E CONSIDERATO

che:

– in data 25 maggio 2018 parte ricorrente ha depositato atto di rinuncia al ricorso, avendo ricevuto il provvedimento di sgravio della cartella di pagamento oggetto del giudizio.

P.Q.M.

dichiara l’estinzione del giudizio; cassa senza rinvio l’impugnata sentenza.

Spese compensate.

Così deciso in Roma, il 6 giugno 2018.

Depositato in Cancelleria il 14 dicembre 2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA