Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 32184 del 12/12/2018

Cassazione civile sez. VI, 12/12/2018, (ud. 13/11/2018, dep. 12/12/2018), n.32184

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. GENOVESE Antonio Francesco – Presidente –

Dott. SCALDAFERRI Andrea – Consigliere –

Dott. C. SAMBITO Maria Giovanna – rel. Consigliere –

Dott. VALITUTTI Antonio – Consigliere –

Dott. MERCOLINO Guido – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 29847-2017 proposto da:

H.A., elettivamente domiciliata in ROMA, PIAZZA CAVOUR presso

la CANCELLERIA della CORTE di CASSAZIONE, rappresentata e difesa

dall’avvocato SANTINON FEDERICA;

– ricorrente –

contro

S.A., PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE

DEI MINORENNI DI VENEZIA;

– intimati –

avverso l’ordinanza n. 271/2017 del TRIBUNALE di VENEZIA, depositata

il 18/09/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 13/11/2018 dal Consigliere Relatore Dott. C. SAMBITO

MARIA GIOVANNA.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte, ritenuto che, in relazione alla valutazione dell’ammissibilità del ricorso, da riferirsi, anche, alla tempestività della sua proposizione, non ai ravvisano i presupposti per la definizione del procedimento in questa sede.

P.Q.M.

Rimette la causa alla pubblica udienza della prima sezione civile. Così deciso in Roma, il 13 novembre 2018.

Depositato in Cancelleria il 12 dicembre 2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA